NAVIGA IL SITO

Anima Holding, i conti del primo trimestre 2018

di Edoardo Fagnani 14 mag 2018 ore 13:36 Le news sul tuo Smartphone

anima-sedeAnima Holding ha chiuso il primo trimestre del 2018 con un utile netto di 44,96 milioni di euro, in aumento del 74%% rispetto ai 25,86 milioni ottenuti nell’esercizio precedente, beneficiando di una politica fiscale più favorevole. L’utile netto normalizzato (che non tiene conto di costi o ricavi straordinari e degli ammortamenti di intangibili a vita definita) è stato pari a 47,71 milioni di euro (+51%). Il margine di intermediazione è cresciuto da 58,45 milioni a 90,14 milioni di euro, in seguito all’incremento delle commissioni nette di gestione.

Nel primo trimestre del 2018 la raccolta netta di Anima Holding è stata positiva per circa 0,6 miliardi di euro; il totale delle masse gestite a fine marzo ha raggiunto i 93,8 miliardi di euro (a fronte dei 75,3 miliardi di euro di inizio anno).

Sempre a fine marzo l’indebitamento netto era salito a 290,38 milioni di euro, rispetto al valore positivo di 276,02 milioni di inizio anno; la compagnia ha ricordato che nel mese di marzo 2018 sono stati pagati dividendi per un importo di circa 58 milioni di euro relativi all’esercizio 2017.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: anima holding , primo trimestre 2018