NAVIGA IL SITO

Aedes SIIQ, i numeri del primo trimestre 2016

di Edoardo Fagnani 11 mag 2016 ore 18:25 Le news sul tuo Smartphone

aedes2_1Aedes SIIQ ha terminato il primo trimestre del 2016 con ricavi per 27,1 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 10,4 milioni ottenuti nei primi tre mesi dello scorso esercizio, grazie ai 16,1 milioni relativi alla valutazione del Fondo Redwood, effettuata dal Consiglio di Amministrazione tenuto conto della perizia di CBRE (esperto indipendente) rispetto al costo sostenuto per l’acquisto. La società ha terminato i primi tre mesi dell’anno con utile netto (esclusa la quota di terzi) di 14,14 milioni euro, in miglioramento rispetto ai 120mila euro contabilizzati nel primo trimestre del 2015.

A fine marzo l’indebitamento netto era salito a 125,12 milioni di euro, rispetto ai 95,95 milioni di inizio anno, in seguito all’acquisizione del Fondo Redwood.

Aedes SIIQ ha comunicato di aver sottoscritto un contratto per la vendita a Sator Immobiliare SGR di tutte le azioni detenute nel capitale sociale di Aedes Real Estate SGR, pari al 95% del capitale. La valorizzazione della SGR è di circa 7,0 milioni di euro per il 95% (7,4 milioni per il 100%) del capitale, al netto della valorizzazione delle quote del fondo Investietico di proprietà della SGR. Il contratto prevede che Aedes percepisca una preventiva distribuzione di poste del patrimonio netto della SGR per 5,5 milioni, portando pertanto il prezzo di compravendita a 1,5 milioni.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: aedes siiq , primo trimestre 2016