NAVIGA IL SITO

Creval, i conti del 2013

di Mauro Introzzi 4 mar 2014 ore 17:27 Le news sul tuo Smartphone
crevalLa banca valtellinese ha chiuso lo scorso esercizio con un margine di interesse pari a 463 milioni di euro, in riduzione del 3,1% su base annua. Complessivamente, i proventi operativi sono stati pari a 828 milioni di euro, in miglioramento di oltre il 2% rispetto agli 812 milioni del periodo di confronto.
Il risultato netto della gestione operativa si è attestato a 324 milioni di euro, in aumento del 16,7% rispetto ai 278 milioni di euro del periodo di raffronto.

Considerati gli utili di pertinenza di terzi per 2,6 milioni di euro, il risultato netto di periodo si determina quindi in 11,7 milioni di euro. L'esercizio precedente si chiuse con una perdita di 322 milioni di euro.
All’assemblea dei soci il consiglio di amministrazione proporrà la destinazione dell’utile di esercizio interamente a riserva.

Per quanto riguarda la solidità patrimoniale a fine 2013 il core capital ratio risultava pari a 8,6%, rispetto a 8,1% di fine dicembre 2012, mentre il total capital ratio si attestava a 12,2%, contro 11,5% a fine 2012. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: credito valtellinese , bilanci 2013