NAVIGA IL SITO

Comunicato stampa - Gruppo bancario Mps: deliberata la fusione delle sgr

di La redazione di Soldionline 7 nov 2001 ore 17:33 Le news sul tuo Smartphone
Le assemblee delle società di gestione del risparmio del Gruppo Bancario Monte dei Paschi di Siena hanno deliberato ieri la fusione di Ducato Gestioni SGR, G.I.Gest SGR e Spazio Finanza SGR in Monte Paschi Asset Management SGR.
Monte Paschi Asset Management SGR, presieduta da Mauro Faneschi, incorporerà le tre SGR attualmente partecipate secondo il seguente schema:

• Ducato Gestioni SGR è controllata al 100% da Banca MPS
• G.I.Gest SGR è controllata al 100% da BAM (Banca Agricola Mantovana)
• Spazio Finanza SGR è controllata al 100% da Banca 121

Dopo l’operazione il controllo di Banca MPS su Monte Paschi Asset Management
SGR sale dal 69% al 79,98% mentre il resto del capitale è suddiviso tra BAM (8,5%),
Banca Toscana (6,33%), Banca 121 (3,92%) e Cariprato (1,27%).
Monte Paschi Asset Management SGR, guidata dall’Amministratore Delegato Nicola
Romito, ha in gestione un patrimonio che supera i 73.000 miliardi di Lire
(corrispondente a 37.3 milioni di euro) suddivisi tra clientela retail (58.000) e clientela
istituzionale (15.000). Il bilancio 2000 ha registrato un utile netto di oltre 53,7 miliardi
di Lire, rispetto ai 4,2 miliardi di Lire dello scorso esercizio.
La semplificazione della struttura societaria comporterà il superamento del modello
gestione/promozione/distribuzione e il raggiungimento di economia di scala. Inoltre si
punterà a massimizzare l’efficienza dell’intera struttura e a migliorare l’interazione
con i canali distributivi e l’efficienza operativa nelle attività amministrative e di front office.
La strategia di Monte Paschi Asset Management SGR prevede:

• Il mantenimento dell’unico marchio Ducato (per i prodotti retail) che assorbirà i
marchi Quadrifoglio e Spazio Finanza.
• La ridefinizione della gamma prodotti “Ducato”. Questo passaggio comporterà
l’introduzione di nuovi fondi geografici, settoriali, per stile di gestione, per tipologia
di emittente e con copertura del rischio di cambio. Inoltre è prevista la fusione di
prodotti simili che derivano dai diversi canali distributivi.
• Lo sviluppo dell’attività di supporto alle Reti distributive per le attività di pre e post vendita.
• L'avvio di una SGR speculativa (MPS Alternative Investments);
• La focalizzazione sulla clientela Istituzionale.
• La creazione di un centro d’eccellenza nella gestione quantitativa.
Il personale delle società incorporate fa parte dell’organico di Monte Paschi Asset
Management SGR per un totale di 178 unità.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.