NAVIGA IL SITO

Comunicato stampa - Dmail.it: si dimette l'amministratore delegato della societ

di La redazione di Soldionline 13 mar 2002 ore 10:17 Le news sul tuo Smartphone
dmail.it S.p.A. comunica che, in data odierna, Rinaldo Denti ha presentato le proprie dimissioni dalla carica di Amministratore Delegato della società. Rinaldo Denti, ha altresì ceduto integralmente la propria partecipazione detenuta in Banfort Consultadoria e Servicoes Lda pari al 49% del capitale della stessa. A seguito della cessione il nuovo azionariato di Banfort Consultadoria e Servicoes Lda è costituito da Joaquim Soares (49%), Brigitte Stetter (24,5%), Gianluigi Viganò (24,5%) e Mittel Capital Markets S.p.A. (2%). Brigitte Stetter e Gianluigi Viganò ricoprono rispettivamente la carica di Amministratore Delegato di D-Mail S.r.l. e mministratore Delegato di D-MEDIA S.p.A. La società ringrazia l’Amministratore Delegato per l’operato svolto e per i risultati raggiunti a partire dalla quotazione. A tale proposito, si ricorda che il progetto di bilancio approvato dal Consiglio di amministrazione evidenzia un valore della produzione consolidato proforma che ha raggiunto i 50,5 milioni di Euro, registrando una crescita di circa il 100 % rispetto ai 25,5 milioni di Euro realizzati nel corso dell'esercizio 2000 e ricavi consolidati per 34,68 milioni di Euro, con un incremento del 33%. Il risultato netto dell'emittente dmail.it S.p.A. risulta essere positivo per 382.256 Euro rispetto a
una perdita di 994.248 Euro registrata nell'esercizio precedente. dmail.it è fra i più importanti gruppi italiani che operano nel settore delle vendite multicanale multiprodotto. In particolare, il core business della società è rappresentato dalla vendita a distanza (via catalogo e on line) realizzata sia per conto proprio (tramite cataloghi e siti propri – B2C) sia per conto di terzi (tramite cataloghi di terzi). A supporto delle vendite a distanza inoltre dmail.it gestisce un’attività di vendita tramite negozi sia propri che di terzi.
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.