NAVIGA IL SITO

Comunicato stampa - Cofiri: al via una nuova iniziativa di investimento nel private equity

di La redazione di Soldionline 17 gen 2002 ore 11:59 Le news sul tuo Smartphone
Cofiri: al via una nuova iniziativa di investimento nel private equity



Milano, 17 gennaio 2002. Cofiri vara una nuova importante iniziativa di investimento nel settore del private equity promossa da Cofiri Invest, società presieduta da Lino Cardarelli, già attiva anche con investimenti diretti di natura strategica.

La nuova iniziativa è un fondo chiuso denominato Improvement 1 ed ha l’obiettivo di realizzare investimenti in aziende di medie dimensioni con forte potenziale di sviluppo, prevalentemente in Italia e in altri Paesi dell’Unione Europea. Particolare interesse sarà rivolto verso i settori dell’energia, della chimica fine, media e ICT, del tempo libero, oltre che verso aziende con brand forti nel settore dei beni di consumo.
L’obiettivo di raccolta dell’iniziativa – che sarà rivolta ad investitori istituzionali ed operatori qualificati italiani ed esteri – è pari a 200 milioni di Euro (con una prima fase che verrà chiusa a 100 milioni di Euro).
I punti di forza di Improvement 1 si basano sulla vasta esperienza finanziaria e industriale di Cofiri, del nuovo management e degli investitori entrati a seguito della privatizzazione, sull’indipendenza della stessa dai grandi gruppi bancari ed industriali, sull’ampio network di relazioni con le imprese e con gli operatori finanziari italiani ed internazionali e su un nuovo investment team. Cofiri è presente in varie aree dell’investment banking e del corporate finance e potrà fornire un supporto globale di consulenza e finanziamento all’attività di investimento.

“A favore degli investimenti in strumenti di private equity c’è sicuramente il buon timing per generare opportunità di ritorni interessanti sull’investimento offerte dagli attuali livelli delle valutazioni delle aziende, anche se non in tutti i settori i valori si sono pienamente allineati al rallentamento dell’economia ed alla revisione delle prospettive di crescita.”, spiega Marco Szemere, Responsabile del Settore Equity Investments di Cofiri SpA. “Inoltre oggi anche in Italia esistono molte valide aziende industriali interessate all’opportunità di fare entrare nel proprio capitale un investitore finanziario, in grado di fornire un reale valore aggiunto non solo per l’apporto di mezzi finanziari ma anche per un sostegno attivo nella realizzazione delle strategie di crescita. ”.

Dopo l’arrivo di Marco Szemere ed Anna Maria Capodacqua dal Gruppo Ras, l’investment team è stato recentemente completato con l’arrivo di Gianfranco Burei (ex partner di Tamburi Associati e poi di A&A Actienbank) con il ruolo di Responsabile dell’attività di Private Equity, e include Alberto Trombetta (precedentemente senior consultant di AT Kearney Londra), Francesca Devizzi (ex Lastminutetour) e Giuseppe Ferraro (ex Nomura International). I componenti del team apportano primarie esperienze in diversi settori (private equity, corporate finance, mercato primario, analisi finanziaria e controllo di gestione industriale) al fine di coprire tutte le competenze finanziarie ed industriali necessarie.


Cofiri
Cofiri SpA opera, nei mercati nazionale e internazionale, nel settore dell'investment banking e in particolare in quello del capital market, dell’advisory ed M&A, della finanza strutturata, delle gestioni patrimoniali, del leasing e del factoring.
Nata nel 1979, con l'obiettivo di ottimizzare la gestione finanziaria delle aziende appartenenti al Gruppo IRI, nel febbraio del 2001 Cofiri è diventata interamente privata dopo il trasferimento del 100% del suo capitale dall'IRI alla Loto S.p.A., Società del Gruppo privato acquirente, composta dal Gruppo Merloni, dalla Finanziaria Tosinvest del Gruppo Angelucci e dalla Senlado B.V. di Gilberto Gabrielli. Dal maggio 2001 Carlo Gilardi ha assunto la carica di Amministratore Delegato.
Gilberto Gabrielli, presidente della Società, ha avviato un processo di focalizzazione dell'assetto organizzativo della società mirato ad un forte sviluppo nei settori del corporate finance, nel project finance, nel risk management, nell’equity e debt capital market, nell'advisory e nel private equity, anche in prospettiva internazionale. Questa verrà sviluppata anche con partnership di prestigio. Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

730 precompilato 2019: istruzioni per la compilazione

Il modello 730 precompilato 2019 sarà accessibile online dal 16 aprile. Può semplificare molte cose nella compilazione della dichiarazione dei redditi. Continua »