NAVIGA IL SITO

Comunicato stampa Banca Popolare di Cremona - Approvata la trasformazione in S.p.A. e il conseguente ingresso nel Gruppo Bipielle

di La redazione di Soldionline 1 dic 2003 ore 10:29 Le news sul tuo Smartphone
Assemblea Straordinaria dei Soci della Banca Popolare di Cremona: approvata la trasformazione in S.p.A. e il conseguente ingresso nel Gruppo Bipielle

L’assemblea straordinaria dei Soci della Banca Popolare di Cremona S.c.a.rl., tenutasi presso il padiglione espositivo della Fiera di Cremona, ha deliberato oggi la trasformazione dell’istituto da Società cooperativa a responsabilità limitata a Società per azioni e la conseguente adozione del nuovo Statuto sociale, condizione indispensabile per decretarne l’ingresso nel Gruppo Bipielle,
L’assemblea - che in merito al cambiamento della forma sociale richiedeva la presenza in proprio o per delega di almeno 1/10 dei soci pari a 1.128 e il voto favorevole di almeno due terzi dei presenti - ha visto la partecipazione di 1.981 soci che si sono espressi sull’unico punto all’ordine del giorno che ha sancito definitivamente i termini dell’alleanza strategica tra la Banca Popolare di Cremona e la Banca Popolare di Lodi.

Pressoché all’unanimità, con 1.975 voti a favore, 5 contrari e un astenuto l’Assemblea dei Soci ha deliberato la trasformazione della Banca Popolare di Cremona S.c.ar.l. in Società per Azioni ed il conseguente ingresso nel Gruppo Bipielle.

Il pronunciamento dell’Assemblea è arrivato a distanza di una settimana dalla conclusione dell’offerta pubblica di acquisto e scambio lanciata dalla Banca Popolare di Lodi sull’intero capitale della Banca Popolare di Cremona, conclusasi lo scorso 21 novembre con un’adesione del 95%.

La conclusione dell’operazione è ora subordinata al verificarsi dell’ultima condizione che prevede che la delibera assembleare, previo preventivo accertamento della Banca d’Italia ai sensi del Tit. III, Cap. 1, Sez. II, Par. 1.1 delle Istruzioni di Vigilanza, venga iscritta nel registro delle imprese di Cremona.
Il regolamento dell’offerta avverrà il quinto giorno di Borsa aperta successivo all’iscrizione della delibera. L’alleanza strategica tra la Banca Popolare di Cremona e la Banca Popolare di Lodi porterà alla nascita di uno dei più importanti poli bancari della Lombardia, con una rete di vendita di circa 300 filiali e la leadership di mercato nei distretti economici che gravitano intorno alle province di Cremona e Lodi.
La Banca Popolare di Cremona detiene, secondo i dati riferiti al 30 settembre 2003, attività finanziarie complessive per conto della clientela pari a 2.959,4 milioni di euro, grazie a una raccolta indiretta di 1.729,2 milioni di euro e una raccolta diretta di 1.230,2 milioni di euro. L’utile netto dei primi nove mesi del 2003 si è attestato a 9,5 milioni di euro.

Costituita nell'agosto del 1865, la Banca Popolare di Cremona è l'istituto di credito "storico" della provincia di Cremona. Negli ultimi anni, oltre a rafforzare la propria presenza sul territorio cremonese, ha esteso l’operatività anche alle province di Bergamo, Brescia, Milano, Mantova, Verona, Parma, Piacenza e Roma.
L’istituto cremonese dispone di una struttura operativa composta da 556 dipendenti e 73 sportelli, che andranno ad integrarsi, senza alcuna sovrapposizione geografica, con la rete commerciale del Gruppo Bipielle che disporrà complessivamente di 8.893 dipendenti e 928 filiali, destinate però a superare quota 1.000 con il Piano Sportelli 2004, che porterà all’attivazione di 80 nuove filiali distribuite su tutto il territorio nazionale.

Cremona - Lodi, 29 novembre 2003 Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »