NAVIGA IL SITO

Comunicato AssoconsumatoriMilano - I problemi della MIFID

di La redazione di Soldionline 25 giu 2008 ore 14:51 Le news sul tuo Smartphone

AssoconsumatoriMilano: MIFID, perchè sarà impossibile comprare e vendere titoli, dal prossimo 1° luglio 2008

Hai per caso intenzione di rinnovare i BOT? Vuoi fare un investimento, comprare azioni o sottoscrivere obbligazioni?
 
Ci dispiace per te. Dal 1° luglio, infatti, non avrai la possibilità di effettuare movimenti di questo genere a meno che la tua banca  non ti abbia fatto compilare per tempo il questionario MIFID.
 
L' Operatore in titoli della banca, infatti, deve farti un' intervista atta a definire il tuo profilo finanziario. Dovrai altresì sottoscrivere una nuova versione del contratto di deposito titoli. Tu come qualsiasi altro cliente. In assenza di questi adempimenti nessuno potrà, a far tempo dal 1° luglio 2008, acquistare titoli di sorta.
 
Il cliente, in base alla normativa MIFID, deve essere classificato in uno dei tre profili previsti dall' operatore in titoli cui fa' riferimento: il profilo più semplice riguarda il cosiddetto "cliente al dettaglio"; segue poi la seconda fascia nella quale rientrano i "clienti professionali", vale a dire quei clienti che per studi compiuti o lunga esperienza conoscono in maniera approfondita l' operatività di borsa; la terza fascia riguarda invece i clienti inquadrabili come "controparti qualificate", cioè quei clienti che per particolare attitudine e per professione svolta sono da considerare al top della conoscenza del sistema.
 
Viene da sé immaginare quanto possano essere lunghe e approfondite le interviste MIFID.
 
Di conseguenza, chi vuole rinnovare i propri BOT e non è stato contattato dalla propria banca per compilare il MIFID, vedrà finire tutti i soldi investiti sul proprio conto con un interesse dell'1%. Chi volesse approfittare di particolari e vantaggiose offerte per l'acquisto di azioni e si trovasse nella medesima condizione, affronterebbe una realtà che lo vede costretto nell'impossibilità di investire.
 
Ci chiediamo come mai molte banche hanno deciso di non avvisare per tempo e sottoporre al MIFID i propri clienti. Forse è da loro preferibile avere tutti i soldi nei conti correnti garantendo gli interessi che ben conosciamo, piuttosto che consentire ai propri clienti di investire come meglio credono.
 
Come di consueto, noi siamo a disposizione. Offriamo il nostro supporto alle banche di Lombardia e Piemonte affinché queste possano a noi delegare la compilazione del questionario MIFID per i propri clienti.

AssoconsumatoriMilano   

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: direttiva mifid
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Reddito di cittadinanza (Rdc) 2019: a chi spetta, requisiti e importo

Il Reddito di cittadinanza è il nuovo sussidio contro la povertà. Lo si potrà richiedere dal 6 marzo 2019 e verrà distribuito a partire dal 27 aprile. Destinatari, requisiti e importi Continua »

da

ABCRisparmio

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Scadenze fiscali settembre 2019 per le pesone fisiche

Vediamo quali sono le principali scadenze fiscali per il mese di settembre 2019. Tratteremo in particolare quelle che riguardano le persone fisiche. Continua »