NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Coima RES rifinanzia debito su due immobili

Coima RES rifinanzia debito su due immobili

di Edoardo Fagnani 12 apr 2017 ore 18:41 Le news sul tuo Smartphone

coima-res-logoCoima RES SIIQ ha comunicato che il fondo MH Real Estate Crescita, un fondo immobiliare chiuso di cui la società quotata possiede una quota del 86,7%, ha rifinanziato il debito su due immobili a uso ufficio a Milano nell’area di Porta Nuova (Gioiaotto) e a Roma all’Eur Business District (2331 Eur Center), per una superfice commerciale di 26.562 metri quadrati (esclusi i parcheggi).

Il contratto di rifinanziamento è stato sottoscritto con il medesimo pool di banche del finanziamento originale composto da UBI Banca, Crédit Agricole Corporate and Investment Bank, Milan branch e ING Bank, Milan branch per un importo complessivo di 73 milioni di euro. Nel contesto del rifinanziamento, 5 milioni di euro (rispetto all’ammontare del finanziamento originario pari a 78 milioni di euro) sono stati rimborsati. La durata del nuovo finanziamento si estende di quasi 4 anni (3,7 anni) rispetto al precedente: dal 30 giugno 2018 al 31 marzo 2022.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: coima res Quotazioni: COIMA RES
da

SoldieLavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »

da

ABCRisparmio

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese per istruzione. Tra queste ci sono quelle per l'asilo, le scuole e l'università. Continua »