NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Centrale del Latte d'Italia, i conti dei primi 9 mesi del 2017

Centrale del Latte d'Italia, i conti dei primi 9 mesi del 2017

di Mauro Introzzi 10 nov 2017 ore 17:18 Le news sul tuo Smartphone

centrale-latte-italia_1Centrale del Latte d'Italia ha chiuso i primi 9 mesi del 2017 con ricavi netti consolidati pari a 136 milioni di euro, con un incremento dell'89% rispetto ai 71,7 milioni di euro di 12 mesi prima e in crescita del 6% a perimetro di consolidamento costante rispetto ai primi nove mesi del 2016.

Il margine operativo lordo è passato da 1,95 a 4,98 milioni di euro mentre il risultato operativo è stato pari a 146mila euro dai 747mila euro di passivo dei primi 9 mesi del 2016.

Il periodo si è chiuso con una perdita di 417mila euro, dal rosso di 12,35 milioni di 12 mesi prima.

 

La posizione finanziaria netta del gruppo al 30 settembre 2017, era negativa per 62,8 milioni di euro rispetto al dato negativo di 64,3 milioni di euro del 30 giugno 2017. I due valori non sono confrontabili in quanto a conto economico - 12 mesi fa - era stato rilevato il risultato da business combination derivante dall’operazione di aggregazione con la Centrale del Latte di Firenze.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: centrale del latte italia Quotazioni: CENTRALE DEL LATTE D'ITALIA
da

SoldieLavoro

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Smart working: cos'è e come funziona il lavoro agile

Per legge italiana è il lavoro agile. Per quasi tutti è lavorare da casa. Vediamo cos'è lo smart working, il modo di lavorare che può cambiare la vita Continua »

da

ABCRisparmio

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Come detrarre asilo, scuole e università dal modello 730

Nella dichiarazione dei redditi è possibile detrarre le spese per istruzione. Tra queste ci sono quelle per l'asilo, le scuole e l'università. Continua »