NAVIGA IL SITO

Castagna rilancia: «BancoBPM, aperti ad accordi di M&A» (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 10 feb 2021 ore 07:16 Le news sul tuo Smartphone

banco-bpm_2BancoBPM rimane aperta a possibili aggregazioni, a patto che "tutte le parti siano d'accordo e l'operazione porti benefici concreti agli azionisti di entrambi gli istituti". Un articolo de Il Sole24Ore firmato da Luca Davi riporta le dichiarazioni del numero uno della banca, Giuseppe Castagna, che si dice aperto alla possibilità di raggiungere accordi per un'operazione di M&A.

Nel giorno della presentazione dei conti 2020, esercizio chiuso con 21 milioni di utili (in calo rispetto al 2019), non ci sono però riferimenti alla possibile controparte di questa aggregazione. L'indiziata numero uno rimane BPER Banca, viste le aperture e i dialoghi informali che, secondo l'articolo, sarebbero in corso.

Nel grande risiko bancario, il gruppo di piazza Meda continua a lavorare per mantenersi il protagonista, onde evitare di essere assimilato da realtà più ampie, come per esempio UniCredit. La banca gioca tutte le carte a sua disposizione, migliorando il suo asset dalla bancassurance al risparmio gestito.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bancobpm