NAVIGA IL SITO

Carige nelle mani di Modiano (MF)

di Mauro Introzzi 27 dic 2018 ore 07:46 Le news sul tuo Smartphone

banca-carige-logoSecondo quanto scrive il quotidiano finanziario un ruolo decisamente importante nella situazione drammatica in cui versa Banca Carige è quello rappresentato dal presidente Pietro Modiano. Il manager dovrà tentare "una delicata mediazione tra gli azionisti e la vigilanza europea per definire le prossime mosse". In primis potrebbe tentare di riportare il primo socio dell'istituto, la Malacalza Investimenti, su posizioni meno intransigenti. MF ricorda che l'astensione che ha portato alla bocciatura della ricapitalizzazione da 400 milioni è stata motivata da richieste precise: "un piano industriale, una completa stima dell’intero portafoglio crediti e la comunicazione dei risultati di bilancio 2018 e degli obiettivi patrimoniali per il 2019".

La soluzione più semplice sarebbe rinviare la delibera di qualche mese. Un’altra soluzione è che Carige decida la conversione forzosa del bond subordinato da 400 milioni emesso alla fine di novembre.

Non è esclusa, tuttavia, l'ipotesi di un commissariamento dell’istituto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: banca carige