NAVIGA IL SITO

Caltagirone entra in Mediobanca. Debutto con l’1%, pronto a salire (Il Sole24Ore)

di Redazione Lapenna del Web 4 mar 2021 ore 07:21 Le news sul tuo Smartphone

mediobanca-logo_1Francesco Gaetano Caltagirone entra nel capitale di Mediobanca con una quota azionaria dell'1,014%. Fonti giornalistiche, citate da Antonella Olivieri per il Sole24Ore che ha riportato la notizia, non metterebbero in relazione la mossa del costruttore edile e imprenditore italiano con la partecipazione in Generali, di cui Mediobanca è il primo azionista con circa il 13% e di cui Caltagirone è il secondo, con una quota del 5,7%. 

Né esisterebbe una correlazione con l'investimento effettuato da Delfin, la finanziaria della famiglia Del Vecchio, che, spuntata nel capitale di Piazzetta Cuccia un anno e mezzo fa, è ora già al 13,2%. Del Vecchio è il terzo azionista del Leone con una quota intorno al 5%.

Tuttavia tra Mediobanca e Generali gli intrecci si stanno facendo più fitti. In Mediobanca il capitale in mano ai soci che sono anche azionisti di Generali supera il 16%, mentre in Generali quasi il 28% del capitale fa capo a Mediobanca e ai soci privati che sono anche suoi azionisti, e cioè Caltagirone, Del Vecchio e Benetton. Molti osservatori quindi guarderebbero alle ultime mosse attorno a Mediobanca pensando a Generali, che il prossimo anno dovrà rinnovare il consiglio, per la prima volta con la presentazione della lista di maggioranza da parte del consiglio uscente.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: mediobanca , banca generali