NAVIGA IL SITO

BPER Banca la peggiore al FTSEMib

di Edoardo Fagnani 8 ago 2018 ore 17:43 Le news sul tuo Smartphone

bper-logoSeduta decisamente negativa per BPER Banca (-5,91% a 4,347 euro, dopo uno stop per eccesso di ribasso in avvio di giornata). Elevati i volumi sul titolo: nell’intera seduta sono passate di mano 16 milioni di azioni.

L’istituto ha comunicato i risultati del primo semestre del 2018, periodo chiuso con un utile netto (escluse le quote di terzi) di 307,89 milioni di euro, in forte aumento rispetto ai 119,06 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno (+159%); il risultato è stato condizionato da utili netti realizzati su titoli e derivati per un ammontare di 172,9 milioni di euro. A fine giugno i crediti alla clientela, al netto delle rettifiche di valore, ammontavano a 45,8 miliardi di euro, in contrazione rispetto ai 46,5 miliardi di inizio anno, ma in crescita di 0,4 miliardi rispetto al 31 marzo 2018, includendo anche gli effetti dell’operazione di cartolarizzazione di sofferenze della controllata Banco di Sardegna “4Mori Sardegna” conclusa in giugno. Alla stessa data i crediti deteriorati netti (sofferenze, inadempienze probabili e scaduti) erano pari a 3,8 miliardi di euro (-0,5 miliardi rispetto al 1° gennaio 2018), con un coverage ratio complessivo pari al 56,9% in rilevante aumento di dal 48,7% del 31 dicembre 2017. Il numero uno della banca, Alessandro Vandelli, ha segnalato che proseguono secondo le attese le attività relative alla seconda cartolarizzazione su crediti in sofferenza per circa 2 miliardi di euro, che dovrebbe essere finalizzata entro la fine dell’anno. Inoltre, dopo l'estate, BPER Banca procederà con l'approvazione del nuovo piano industriale.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bper banca

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »