NAVIGA IL SITO

Borsa, Mediobanca, Mediaset e FCA: le grandi partite alla resa dei conti (Il Sole24Ore)

di Mauro Introzzi 3 gen 2020 ore 08:16 Le news sul tuo Smartphone

ingresso-borsa-italianaIl quotidiano mette sotto la lente alcune tra le principali, se non le più rilevanti, "partite della finanza". Non solo quelle già abbozzate nel 2019, ma anche quelle che si trascinano da anni.

In primis il nodo Borsa Italiana: a seguito della Brexit (e in scia all'acquisizione di Refinitiv) la Borsa di Londra potrebbe vendere la società che gestisce Piazza Affari. Non più strategica per il London Stock Exchange.

Aperta anche la partita in Mediobanca, alle prese con la crescita nel capitale di  Leonardo Del Vecchio. Il manager ha recentemente "rastrellato il rastrellabile, fermandosi alla soglia del 10%, per superare la quale è necessario il benestare della Bce". Al contempo l'imprenditore è impegnato in proprio su un altro fronte: nella combinazione, ancora da amalgamare, tra Luxottica e Essilor in cui è il primo azionista con 32,7% del capitale.

Poi l'operazione FCA-Psa, che si avvia verso la chiusura ma per cui, secondo Il Sole24Ore si "dovrà discutere di governance".

Infine quello definito dal quotidiano "il groviglio Telecom-Open Fiber-Vivendi-Mediaset": il 2020 potrebbe essere risolutivo per queste contese?

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: piazza affari