NAVIGA IL SITO

Piazza Affari chiude in rosso. FTSEMib sotto i 34mila punti

Performance negative per i titoli del settore bancario. Male anche Leonardo, la peggiore al FTSEMib. Seduta brillante, invece, per Fincantieri.

di Edoardo Fagnani 9 apr 2024 ore 17:43

mercato-azionario-negativoI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la giornata in territorio negativo. Pierre Veyret - analista tecnico di ActivTrades - ha segnalato che la volatilità è in calo e il sentiment del mercato è muto, in quanto gli investitori evitano di esporsi a rischi prima della pubblicazione dei dati cruciali di questa settimana.

Il FTSEMib ha subito una flessione dell'1,08% a 33.946 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 33.869 punti e un massimo di 34.282 punti. Il FTSE Italia All Share ha lasciato sul terreno l'1,07%. In rosso anche il FTSE Italia Mid Cap (-1%) e il FTSE Italia Star (-1,11%). Nella seduta del 9 aprile 2024 il controvalore degli scambi è salito a 2,64 miliardi di euro, rispetto agli 1,93 miliardi di lunedì.

Alle ore 18.05 il bitcoin era sceso a 69.000 dollari (poco più di 63.500 euro).

Lo spread Btp-Bund è rimasto sotto i 135 punti, con il rendimento del Btp decennale che è sceso sotto il 3,75%.

L’euro si è attestato poco sopra gli 1,085 dollari.

 

Giornata decisamente negativa per Leonardo (-8,95% a 21,58 euro), in scia al calo dei titoli delle società europee attive nel settore della difesa.

In difficoltà anche Iveco Group (-6,96%).

 

Performance negative per i titoli del settore bancario.

UniCredit ha registrato una flessione del 2,44%. Male anche il Monte dei Paschi di Siena (-2,69%) e la Popolare di Sondrio (-3,88%).

 

In rialzo, invece, DiaSorin (+3,52%) e Telecom Italia TIM (+1,42%).

 

Seduta brillante per Fincantieri (+3,68% a 0,781 euro). La società ha comunicato di aver ricevuto da Norweian Cruise Line un ordine per la realizzazione di 4 nuove navi di nuova generazione da crociera: 2 destinate al brand Regent Seven Seas Cruises e 2 per il brand Oceania Cruises. Gli analisti di IntesaSanpaolo ipotizzano che il valore del primo ordine per la realizzazione delle quattro nuove navi da crociera si aggiri oltre i 3 miliardi di euro, mentre il valore del potenziale secondo ordine potrebbe essere intorno ai 6 miliardi di euro.

 

È proseguita la discesa di Fiera Milano (-9,98%).

 

Autostrade Meridionali ancora sospesa dalle contrattazioni, dopo essere rimasta ferma dagli scambi nella precedente seduta.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.