NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude in rosso (ma il calo è inferiore al 2%)

I maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee sono stati penalizzati dall'avvio negativo di Wall Street e del Nasdaq in particolare

di Edoardo Fagnani 8 set 2020 ore 17:44

borsa-rossoI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno chiuso la giornata in territorio negativo, penalizzati anche dall'avvio in forte calo di Wall Street e del Nasdaq in particolare.

Il FTSEMib ha subito una flessione dell'1,81% a 19.380 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 19.202 punti e un massimo di 19.817 punti. Il FTSE Italia All Share ha perso l'1,67%. In rosso anche il FTSE Italia Mid Cap (-0,74%) e il FTSE Italia Star (-0,74%). Nella seduta dell'8 settembre 2020 il controvalore degli scambi è salito a 1,9 miliardi di euro, rispetto agli 1,37 miliardi di lunedì; sono passate di mano 1.716.132.337 azioni (1.348.179.445 nella seduta di lunedì). Su 410 titoli trattati, 279 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 98; invariate le restanti 33 azioni.

L’euro è sceso a 1,18 dollari, mentre il bitcoin si è attestato a 10.000 dollari (circa 8.500 euro).

Lo spread Btp-Bund si è allargato a 159 punti.

 

In altalena Mediaset dopo il rally registrato nelle ultime sedute. Il titolo del gruppo del Biscoione è salito dello 0,44% a 1,838 euro. Secondo quanto scritto su La Repubblica i manager di Mediset e Vivendi dovrebbe incontrarsi per avviare un tavolo delle trattative. Il nuovo piano potrebbe prevedere una sinergia di contenuti che unisca Italia e Spagna e che possa inglobare anche altre realtà europee. Il progetto Mfe potrebbe trovare nuova vita in chiave diversa e si potrebbe cercare spazio anche per CanalPlus o altre attività di Vivendi.

 

Tiscali ha registrato un tonfo del 7,14% a 0,026 euro, dopo alcune sospensioni per eccesso di ribasso. Dalle comunicazioni diffuse dalla Consob il 7 settembre 2020 si appende che il 31 agosto Investment Construction Technology Group ha ridotto al 2,132% la quota detenuta nel capitale della compagnia. La Consob ha segnalato che il 28 agosto la quota detenuta dall’azionista in Tiscali era scesa dal 9,334% al 3,012%.

 

Hanno prevalso i ribassi tra i titoli del settore bancario.

BancoBPM ha perso l'1,62% a 1,397 euro. L’istituto ha reso noto di avere collocato un prestito obbligazionario subordinato Tier2 per un controvalore di 500 milioni di euro, destinato ad investitori istituzionali. Il bond ha scadenza 10 anni e potrà essere rimborsato anticipatamente dopo i primi 5 anni.

Segno meno per IntesaSanpaolo (-1,77% a 1,762 euro). Borsa Italiana ha comunicato che nell’ambito dell’obbligo di riacquisto di azioni di UBI Banca (-1,47%) da parte dell’istituto guidato da Carlo Messina, al momento sono state presentate richieste per 6.002.028 azioni, pari al 5,343% dei titoli oggetto delle richieste di vendita. Intanto, dalle comunicazioni diffuse dalla Consob il 7 settembre 2020 si apprende che dal 1° settembre BlackRock è accreditata di una partecipazione aggregata del 5,016% del capitale di IntesaSanpaolo.

 

Pesanti ribassi per i titoli del settore petrolifero, dopo che il prezzo del greggio a New York (contratto con scadenza a ottobre 2020) è scivolato sotto i 37 dollari al barile.

ENI ha perso il 3,27% a 7,519 euro.

 

Al FTSEMib spicca il rialzo di Pirelli (+3,7% a 3,814 euro). Gli analisti di Citigroup hanno incrementato a 4,6 euro il prezzo obiettivo sulla società e hanno migliorato il giudizio a “Buy” (acquistare). Il nuovo target price implica un rialzo del 25% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni Pirelli del 7 settembre (3,678 euro).

 

In difficoltà STM (-3,44% a 23,31 euro), che si è allineata al trend negativo del settore tecnologico.

 

Al segmento STAR spicca il balzo di Esprinet (+12,5%), dopo la diffusione dei risultati semestrali e delle stime per l'intero esercizio. Il management stima di chiudere il 2020 (non conteggiando l’effetto del consolidamento di GTI) con ricavi superiori a 4,3 miliardi di euro. L’EBITDA adjusted è atteso nel range tra 56 e 61 milioni di euro in forte crescita rispetto al 2019.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »