NAVIGA IL SITO

Piazza Affari e le Borse europee chiudono in rialzo

In altalena i bancari, nonostante la flessione dello spread tra Btp e Bund. Hanno prevalso i rialzi sui titoli del settore petrolifero: spicca il rialzo di Saipem

di Edoardo Fagnani 7 giu 2019 ore 17:47

Piazza Affari e le principali borse europee hanno terminato l’ultima seduta della settimana con buone performance. Gli analisti di IntesaSanpaolo hanno commentato le indicazioni fornite ieri da Mario Draghi al termine della riunione della BCE in materia di politica monetaria. Gli esperti ritengono poco probabile che la BCE possa dare avvio ad un ciclo di rialzi moderato nel 2020, in quanto l’incertezza sullo scenario è ancora troppo ampia. Intanto, il report sull'occupazione americano, diffuso dal dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha evidenziato che nel mese di maggio 2019 i nuovi lavoratori dipendenti non agricoli hanno registrato un aumento limitato a 75mila unità; tuttavia, il dato è decisamente inferiore alle attese degli analisti, che stimavano un incremento di 190mila unità.

mercato-sale_1Il FTSEMib ha messo a segno un rialzo dello 0,91% a 20.361 punti (minimo di 20.237 punti, massimo di 20.454 punti) e ha terminato la settimana con un progresso del 2,82%. Il FTSE Italia All Share ha guadagnato lo 0,89%. Chiusura positiva anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,8%) e per il FTSE Italia Star (+0,63%). Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è sceso a 1,8 miliardi di euro, rispetto ai 2,27 miliardi di giovedì; sono passate di mano 502.741.650 azioni (559.450.692 nella seduta di giovedì). Su 398 titoli trattati, 234 hanno registrato una performance positiva, mentre i segni meno sono stati 124; invariate le restanti 40 azioni.

L’euro è balzato oltre gli 1,13 dollari, mentre il bitcoin ha sfiorato gli 8.000 dollari (circa 7.000 euro).

 

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40

 

In altalena i bancari, nonostante lo spread tra Btp e Bund sia sceso sotto i 265 punti. 

Chiusura positiva per UniCredit (+0,62% a 10,02 euro). Il Sole24Ore ha scritto che l'istituto guidato da Jean-Pierre Mustier avrebbe dato avvio a un’operazione di gestione di 2 miliardi di crediti problematici, principalmente utp (gli unlikely to pay). L’operazione sarebbe stata perfezionata nelle scorse ore e sarebbe già nella sua fase operativa.

In rosso, invece, il BancoBPM (-0,24% a 1,63 euro). Il titolo dell'istituto ha registrato la peggiore performance della settimana al FTSEMib: tra il 3 e il 7 giugno le azioni BancoBPM hanno perso il 2,57%.

Monte dei Paschi di Siena è salita dello 0,99% a 1,017 euro. Corrado Passera ha dichiarato che Illimity Bank sarebbe interessata a rilevare alcuni pacchetti di crediti problematici messi in vendita dall’istituto senese.

 

Fiat Chrysler Automobiles ha subito una flessione dello 0,34% a 11,67 euro. Il presidente del gruppo automobilistico, John Elkann, ha puntualizzato che la decisione di ritirare l’offerta per un a possibile integrazione con Renault è stata presa per salvaguardare gli interessi dell’azienda e di tutti i soggetti coinvolti. Elkann ha aggiunto che "continueremo ad essere aperti a opportunità di ogni tipo che offrano la possibilità di rafforzare e accelerare la realizzazione di questa strategia e la creazione di valore". Intanto, gli analisti di Société Générale hanno ripreso la copertura su Fiat Chrysler Automobiles fissando un target price di 16,5 euro e l’indicazione di acquisto delle azioni.

 

Hanno prevalso i rialzi sui titoli del settore petrolifero, in scia alla ripresa del prezzo del greggio.

Spicca il progresso messo a segno da Saipem (+3,18% a 4,216 euro), che ha segnato la migliore performance della giornata al FTSEMib.

 

Altra fiammata per il titolo Juventus. Le azioni del club bianconero hanno terminato la giornata con un progresso del 2,84% a 1,591 euro, dopo aver toccato un massimo a 1,64 euro nel pomeriggio.

 

Tra i migliori di giornata al FTSEMib troviamo Prysmian (+3,01% a 16,605 euro). Il titolo ha registrato la migliore performance della settimana del principale paniere di Borsa Italiana: tra il 3 e il 7 giugno le azioni Prysmian hanno guadagnato l'11,2%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Il contratto di lavoro a chiamata

Il contratto di lavoro a chiamata consente di svolgere lavoro a intermittenza (job on call, in inglese). Tramite questo contratto, il datore di lavoro può ricorrere a lavoratori per brevi periodi di tempo in cui ha particolari necessità

da

ABCRisparmio

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

Lotteria degli scontrini: come si partecipa (e si vince)

La lotteria degli scontrini è una delle manovre che secondo l’attuale esecutivo dovrebbe favorire il riemergere di una certa parte di sommerso. Vediamo cos’è e come funziona Continua »