NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude in rosso (frazionale)

Chiusura positiva per Saipem, dopo uno stop per eccesso di rialzo. Telecom Italia TIM ha perso oltre un punto percentuale. Da segnalare la flessione di NEXI

di Edoardo Fagnani 5 dic 2022 ore 17:42

piazza-affari-rossoI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno iniziato la settimana con una seduta negativa.

Il FTSEMib ha lasciato sul terreno lo 0,3% a 24.548 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 24.495 punti e un massimo di 24.674 punti. Il FTSE Italia All Share ha perso lo 0,29%. Segno meno anche per il FTSE Italia Mid Cap (-0,21%) e per il FTSE Italia Star (-0,86%). Nella seduta del 5 dicembre 2022 il controvalore degli scambi è sceso a 1,27 miliardi di euro, rispetto agli 1,78 miliardi di venerdì.

Il bitcoin è scivolato a 17.000 dollari (poco più di 16.000 euro).

Lo spread Btp-Bund si è attestato poco sopra i 185 punti, con il rendimento del Btp decennale che è risalito al 3,75%.

L’euro si è avvicinato agli 1,05 dollari.

 

Chiusura positiva per Saipem (+2,3% a 1,0445 euro, dopo uno stop per eccesso di rialzo a metà giornata). L’agenzia S&P Global ha migliorato di un livello il rating sul debito a lungo termine della società, portandolo da “BB” a “BB+”. Gli esperti hanno rivisto anche l’outlook, ora fissato a “Stabile” dal precedente “Positivo”.

 

Telecom Italia TIM ha chiuso in territorio negativo, dopo la forte volatilità registrata nella settimana precedente. Il titolo ha lasciato sul terreno l'1,38% a 0,2065 euro.

 

Al FTSEMib spicca il calo di NEXI (-3,94% a 8,144 euro). Gli operatori hanno segnalato le incertezze in merito alle modifiche della soglia per i pagamenti in contanti.

 

Juventus FC ha perso l'1,32% a 0,27 euro. Il club bianconero ha approvato un nuovo progetto di bilancio per l'esercizio 2021/2022 che sarà sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli azionisti, prevista il 27 dicembre 2022.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.