NAVIGA IL SITO

Piazza Affari chiude la settimana con il FTSEMib in rialzo

In rialzo inferiore al punto percentuale i principali indici di Piazza Affari. A Milano occhi puntati sulle banche, Monte dei Paschi su tutte. Molto bene gli energetici

di Mauro Introzzi 4 dic 2020 ore 17:55

borsa-positiva_1Piazza Affari chiude la settimana con una seduta in rialzo, inferiore al punto percentuale per i principali indici. A Milano gli occhi sono rimasti puntati sulle banche, Monte dei Paschi su tutte. Ma le performance migliori sono arrivate per energetici e petroliferi in particolare.

In serata Fitch aggiornerà il suo rating sul debito sovrano dell’Italia. L’attuale giudizio è “BBB-”; con un outlook stabile. Poco da segnalare dall’agenda del giorno, se non la diffusione negli Usa, alle 14.30, del report sull’occupazione del mese di novembre che ha evidenziato una crescita dei nuovi lavoratori non agricoli inferiore alle attese.

 

Così, in chiusura il FTSEMib ha terminato la giornata con un rialzo dello 0,78% a 22.179 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 22.02 7 punti e un massimo di 22.197 punti. Il FTSE Italia All Share è salito dello 0,69%. Meno ampi i progressi di FTSE Italia Mid Cap (+0,24%) e FTSE Italia Star (+0,56%). Nella seduta del 4 dicembre 2020 il controvalore degli scambi è salito a 2,58 miliardi di euro dai 2,04 miliardi di euro di giovedì; sono passate di mano 739.545.333 azioni (704.547.967 nella seduta di ieri). Su 431 titoli trattati, 244 hanno registrato una performance positiva, mentre i ribassi sono stati 159; invariate le restanti 28 azioni.

L’euro ha toccato gli 1,215 dollari, mentre il bitcoin si è attestato sotto i 19mila dollari (sotto i 16.000 euro).

Lo spread Btp-Bund è sceso sotto i 115 punti.

 

Occhi sui bancari, soprattutto Mps (-1,78%). La banca senese ha convocato per il prossimo 17 dicembre un consiglio di amministrazione, durante il quale sarà presentata una proposta di piano strategico. Questo piano conterrà taluni scenari di fabbisogno patrimoniale. Il capital plan sarà poi sottoposto al vaglio della BCE entro fine gennaio 2021. Stamattina il Sole24Ore quantificava in almeno 2,5 miliardi di euro il fabbisogno stimato e di conseguenza l’aumento di capitale necessario a Rocca Salimbeni.

In calo BancoBPM (-0,94%). La banca ha portato a termine con successo una nuova emissione subordinata Tier 2, con scadenza dieci anni (gennaio 2031), rimborsabile anticipatamente cinque anni prima della scadenza, per un ammontare pari a 350 milioni di euro.

Si è spenta sul finale IntesaSanpaolo (+0,22%) mentre Unicredit ha guadagnato l'1,35%.

 

In grande spolvero Leonardo (+3,32%). La società ha comunicato ieri che l'Aeronautica Militare italiana ha ricevuto la consegna da parte della società del primo elicottero bimotore HH-139B, una variante del modello AW139. Le consegne di tutti i velivoli sarà completata entro il 2021.

 

Ma i protagonisti in positivo della giornata sono stati gli energetici. I titoli di società con business legati al petrolio in particolare. Bene Eni (+3,45%), Saipem (+3,14%) e Tenaris (+4,09%).

In rialzo dello 0,09% Italgas. Le agenzie di rating Moody’s e Fitch hanno confermato nelle scorse ore il merito di credito a lungo termine del gruppo, fissato rispettivamente a "Baa2" e "BBB+". La società ha segnalato che la conferma del rating si basa principalmente sui target di crescita di Italgas, fissati anche nel piano strategico 2020-2026 presentato alla comunità finanziaria lo scorso 30 ottobre, nell’ambito di un settore caratterizzato da un quadro regolatorio stabile. Moody’s e Fitch hanno confermato a "Stabili" le prosepttive sul rating di Italgas per i prossimi trimestri.

 

In rialzo della stessa quota percentuale, il 2,42%, FCA e CNH Industrial.

 

Tra i big della moda in calo del 3,25% Salvatore Ferragamo. Goldman Sachs ha abbassato a "neutrale" il suo rating e a 14,8 euro il target price.

 

In rialzo del 5,02% Aquafil. L'azienda tessile, leader nel campo delle fibre sintetiche e quotata allo Star, beneficia dell'inizio della copertura da parte di Kepler Cheuvreux. Il broker ha iniziato ad occuparsi del titolo con una raccomandazione "buy" (acquistare) e un prezzo obiettivo di 6 euro. Attualmente l'azione quota intorno ai 4,3 euro.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »