NAVIGA IL SITO

Piazza Affari positiva: FTSEMib +0,5%

In frazionale rialzo IntesaSanpaolo e Poste Italiane, dopo la diffusione dei risultati semestrali. In forte progresso Stellantis. Saipem in calo di un punto percentuale

di Edoardo Fagnani 4 ago 2021 ore 17:45

mercato-andamentoI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la seduta in territorio positivo.

Il FTSEMib ha messo a segno un rialzo dello 0,53% a 25.490 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 25.350 punti e un massimo di 25.552 punti. Il FTSE Italia All Share ha guadagnato lo 0,5%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,25%) e per il FTSE Italia Star (+0,95%). Nella seduta del 4 agosto 2021 il controvalore degli scambi è sceso a 2,02 miliardi di euro, rispetto ai 2,23 miliardi di martedì; sono passate di mano 477.191.305 azioni (470.732.711 nella seduta di martedì).

Alle 17.35 il bitcoin era risalito oltre i 39.000 dollari (circa 33.000 euro).

Lo spread Btp-Bund si è riportato a 105 punti.

L’euro è sceso sotto gli 1,185 dollari.

 

In forte progresso Stellantis (+2,26% a 17,448 euro). Alcune banche d’affari hanno incrementato il target price sul colosso automobilistico, dopo la diffusione dei risultati del primo semestre del 2021.

 

Pochi spunti tra titoli del settore bancario.

In frazionale rialzo IntesaSanpaolo (+0,58% a 2,34 euro). L’istituto guidato da Carlo Messina ha comunicato i risultati finanziari dei primi sei mesi del 2021, che, a detta del management, sono pienamente in linea con l’obiettivo di un utile netto per l’anno di almeno 4 miliardi di euro. IntesaSanpaolo ha fornito anche un aggiornamento sulla politica dei dividendi: il consiglio di amministrazione della banca ha proposto la distribuzione cash dalla riserva straordinaria, a valere sui risultati 2020, per un importo unitario di 0,0996 euro, oltre a un acconto sul dividendo 2022 (relativo all’esercizio 2021) pari a 0,0721 euro per azione.

Performance migliori per BancoBPM (+2,29% a 2,545 euro) e per il Monte dei Paschi di Siena (+1,02% a 1,135 euro).

 

Saipem ha subito una flessione dell'1% a 1,937 euro. L’agenzia Moody’s ha confermato il rating sul debito a lungo termine di Saipem, fissato a “Ba2”, ma hanno peggiorato l’outlook, portandolo da “Stabile” a “Negativo”. Gli esperti hanno segnalato che la redditività del gruppo nel secondo trimestre è stata inferiore alle attese.

 

Chiusura positiva per Poste Italiane (+0,76% a 11,21 euro). Il gruppo ha comunicato i risultati economici e finanziari del primo semestre 2021, periodo chiuso con ricavi e redditività in forte miglioramento. I risultati del secondo trimestre sono stati superiori al consensus degli analisti.

 

In frazionale calo, invece, NEXI (-0,28% a 17,65 euro). La società ha annunciato la sottoscrizione di un accordo preliminare con Alpha Services and Holdings finalizzato alla costituzione di una partnership strategica di lungo termine nei servizi di payment acceptance in Grecia.

 

Al MidCap spicca il rally di Marr (+13,7% a 22,54 euro).

 

All’AIM Italia focus su Nusco Porte e Omer, nel giorno del debutto a Piazza Affari. Nusco Porte ha registrato un balzo dell'8,33% a 1,3 euro, mentre OMER ha chiuso invariata. I due titoli erano stati collocati rispettivamente a 1,2 euro e a 3,4 euro.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.