NAVIGA IL SITO

Chiusura debole per Piazza Affari

Seduta archiviata con un rosso frazionale per Piazza Affari. Vendite, ma senza variazioni troppo marcate, per i titoli del comparto bancario. Bene FCA

di Mauro Introzzi 30 giu 2020 ore 17:51

piazza-affari-rossoSeduta archiviata con un rosso frazionale per Piazza Affari. Vendite, ma senza variazioni troppo marcate, per i titoli del comparto bancario. Occhi soprattutto su MPS che ieri ha ufficializzato la cessione a AMCO di un rilevante pacchetto di crediti deteriorati. Bene FCA, in calo Telecom Italia TIM.

 

Così il FTSEMib ha perso lo 0,37% a 19.376 punti dopo aver ocillato tra un minimo di giornata di 19.223 punti e un massimo di 19.540 punti. Il FTSE Italia All Share ha registrato un ribasso dello 0,16%. In territorio misto FTSE Italia Mid Cap (-0,2%) e per FTSE Italia Star (+0,2%). Nella seduta del 30 giugno 2020 il controvalore degli scambi è salito a 1,91 miliardi di euro rispetto agli 1,65 miliardi di lunedì; sono passate di mano 611.516.843 azioni (639.280.106 nella seduta precedente). Su 404 titoli trattati, 172 hanno registrato una performance positiva, mentre i ribassi sono stati 196; invariate le restanti 36 azioni.

Spread BTP-Bund in calo a 171 punti.


A Piazza Affari occhi sempre sui bancari. In calo del 2,41% il Monte dei Paschi di Siena. La banca senese ha cederà 8 miliardi di euro di crediti deteriorati e semideteriorati, coperti da un miliardo di patrimonio, ad AMCO. L'operazione, vincolata ad una serie di condizioni tra cui l'approvazione della Banca Centrale Europea, permetterà a MPS di conseguire imporanti risultati sotto il profilo del de-risking: il gross NPE ratio passerà (rispetto a dati pro-forma al 31 dicembre 2019) dal 12,4% al 4,3%. Il progetto di scissione, sarà oggetto di delibera delle assemblee straordinarie delle società entro il il mese di settembre 2020 con l'obiettivo di chiudere l'operazione entro il 15 novembre 2020 e che la scissione sia attiva dal 1 dicembre 2020.

In rosso anche UniCredit (-0,86%) e UBI Banca (-0,51%) mentre IntesaSanpaolo è salita dello 0,09%. Quest'ultima ha perfezionato con NEXI (-1,12%) l’accordo strategico, firmato e reso noto al mercato il 19 dicembre 2019, riguardante i sistemi di pagamento, che prevede il trasferimento a Nexi del ramo aziendale di IntesaSanpaolo avente ad oggetto l’attività di acquiring attualmente svolta nei confronti di oltre 380.000 punti vendita e una partnership di lunga durata, in cui NEXI diventa - nell’ambito dell’acquiring - il partner esclusivo di IntesaSanpaolo e quest’ultima, mantenendo la relazione con la propria clientela, distribuisce i servizi di acquiring di NEXI.

 

Ha guadagnato lo 0,41% Diasorin. Il gruppo ha reso noto di aver lanciato il nuovo test sierologico LIAISON® SARS-CoV-2 per identificare gli anticorpi specifici IgM sviluppati in risposta al SARS-CoV-2 dalle persone che hanno contratto la malattia identificando anche quando è avvenuto il contagio. Il test ha inoltre la funzione di analizzare la diversa risposta dei soggetti con una difese immunitarie adattive da quelli infettati con sintomi.

 

Tra i titoli del FTSEMib da segnalare i progressi di STM (+3,02%) e FCA (+1,31%). Vendite su Telecom Italia (-3,48%).

 

Vendite su Cattolica Assicurazioni (-3,77%). A fine luglio - il 30 in prima convocazione e il 31 in seconda convocazione - si riunirà l'assemblea dei soci per deliberare la trasformazione in società per azioni della compagnia.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »