NAVIGA IL SITO

Piazza Affari, alla fine il FTSEMib sale di mezzo punto

Giornata positiva per Piazza Affari e per le altre borse del Vecchio Continente. Contrastati i bancari, che a inizio seduta rimbalzavano dopo le difficoltà della giornata precedente

di Mauro Introzzi 29 giu 2021 ore 18:10

mercato-azionario_3Giornata positiva per Piazza Affari e per le altre borse del Vecchio Continente. Contrastati i bancari, che a inizio seduta rimbalzavano dopo le difficoltà della giornata precedente.

Il FTSEMib ha guadagnato lo 0,52% a 25.357 punti (con un minimo di 25.247 punti e un massimo di 25.468 punti) mentre il FTSE Italia All Share ha registrato un progresso dello 0,47%. In positivo, ma con progressi diversi, il FTSE Italia Mid Cap (+0,1%), mentre il FTSE Italia Star ha guadagnato lo 0,54%. Nella seduta del 29 giugno 2021 il controvalore degli scambi è sceso a 1,66 miliardi dagli 1,72 miliardi del giorno precedente; sono passate di mano azioni 474.266.761 azioni (448.833.858 nella seduta di lunedì).

Alle 17.40 il bitcoin superava quota 36.000 dollari (poco sopra i 30.000 euro).

Lo spread Btp-Bund è rimasto sui 105 punti.

L’euro ha oscillato sopra agli 1,19 dollari.

 

A Milano occhi puntati ancora sui bancari dopo le flessioni registrate nella seduta precedente. Secondo uno studio di Kpmg ripreso stamattina dal Sole24Ore il comparto italiano dovrà fare presto i conti con un incremento degli stock di crediti deteriorati che potrebbero arrivare al 2022 fino a 180 miliardi di euro.

UniCredit è rimasta invariata. La banca ha collocato il suo primo Senior Preferred Green Bond per un controvalore pari a 1 miliardo di euro, con scadenza a 8 anni e opzione call dopo 7 anni, destinato a investitori istituzionali. Il bond, richiesto per un controvalore superiore ai 3,25 miliardi di euro, è stato collocato a diverse tipologie di investitori istituzionali. I proventi dell’emissione sono destinati a finanziare energie rinnovabili, trasporti a basso impatto ambientale e mobilità sostenibile, infrastrutture ed edilizia “green” in linea con gli obiettivi delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile.

In positivo IntesaSanpaolo (+1,16%) mentre si sono mosse in rosso BancoBPM (-0,83%) e BPER Banca (-0,81%).

 

Al FTSEMib spicca il progresso di Azimut (+3,3%) e di Banca Mediolanum (+2,32%), oggetto di un report di Deutsche Bank.

 

In calo Salvatore Ferragamo (-2,61%), che ieri ha annunciato l'arrivo di Marco Gobbetti alla carica di amministratore delegato. Nel frattempo gli analisti di Jefferies hanno tagliato a "hold" (mantenere) dal precedente "buy" (acquistare) il loro giudizio.

 

In calo frazionale Saipem (-0,34%) che ha firmato con i cantieri Samsung Heavy Industries un contratto per il noleggio di una nuova nave da perforazione, la Samsung Santorini, che sarà consegnata a novembre 2021. L'accordo, della durata di circa due anni, prevede l’opzione di acquisto della nave. Il mezzo navale è in grado di eseguire attività di perforazione a profondità fino a oltre 3.500 metri.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.