NAVIGA IL SITO

Mercoledì nero per le Borse: FTSEMib -4,1%

Ha pesato l’ipotesi di nuove misure straordinarie per contrastare l’epidemia da Covid-19. Forte volatilità su Saipem. Ancora una seduta di vendite per i bancari

di Edoardo Fagnani 28 ott 2020 ore 17:48

borsa-rossoBorsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno confermato il trend negativo in atto da alcune sedute, sull’ipotesi di nuove misure straordinarie per contrastare l’epidemia da Covid-19. I principali indici dei mercati del Vecchio Continente hanno registrato ribassi nell'ordine del 3-4%.

Il FTSEMib ha perso il 4,06% a 17.898 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 17.843 punti e un massimo di 18.347 punti. Il FTSE Italia All Share ha subito un calo del 4,07%. In difficoltà anche il FTSE Italia Mid Cap (-3,27%) e il FTSE Italia Star (-3,23%). Nella seduta del 28 ottobre 2020 il controvalore degli scambi è salito a 2,64 miliardi di euro, rispetto agli 1,77 miliardi di martedì; sono passate di mano 1.033.635.818 azioni (755.301.662 nella seduta di martedì). Su 443 titoli trattati, 402 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 31; invariate le restanti dieci azioni.

L’euro si è attestato a 1,175 dollari, mentre il bitcoin è tornato a 13.000 dollari (circa 11.000 euro).

Lo spread Btp-Bund ha sfiorato i 140 punti.

 

Saipem ha registrato l'unica performance positiva al FTSEMib, in una giornata carraterizzata da forte volatilità. Il titolo ha guadagnato l'1,11% a 1,4135 euro, dopo uno stop per eccesso di ribasso in avvio di giornata. La società ha diffuso i conti dei primi nove mesi del 2020. Il periodo in esame si è chiuso con un risultato finale negativo e una contrazione dei ricavi, a causa degli effetti della pandemia da Covid-19. Il management di Saipem prevede per il secondo semestre del 2020 volumi di ricavi ed EBITDA adjusted sostanzialmente in linea con la prima metà dell’anno. In tale contesto, sono confermate le iniziative di efficienza sui costi di struttura ed operativi del 2020. Inoltre, i vertici hanno confermato la riprogrammazione di investimenti tecnici previsti, ora sotto i 400 milioni di euro.

 

Continuano a soffrire i titoli del settore bancario. Il Sole24Ore ha segnalato che nel corso di un’audizione al parlamento europeo il responsabile della vigilanza creditizia dell'eurozona, Andrea Enria, ha sottolineato la necessità i creare veicoli nazionali o "bad banks" per gestire i crediti di bassa qualità.

BPER Banca ha lasciato sul terreno il 7,21% a 1,0365 euro.

Chiusura decisamente negativa anche per IntesaSanpaolo (-4,87% a 1,418 euro) e UniCredit (-3,98% a 6,318 euro).

 

Atlantia ha chiuso in ribasso del 4,62% a 13,2 euro. Il consiglio di amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti ha dato il via libera a CDP Equity per la presentazione di un’offerta dettagliata per l’acquisizione dell’88,06% di Autostrade per l’Italia detenuto, con relativa proposta di accordo (volto a identificare i principali termini e condizioni relativi all’operazione prospettata. Cdp Equity diventerà azionista del nuovo veicolo attraverso cui sarà realizzato l’investimento con una quota del 40%, mentre il fondo Blackstone e Maquarie deterranno il 30% ciascuno. La Cdp inoltre potrà nominare il presidente e l'amministratore delegato della nuova società e di Aspi. L’operazione, inoltre, prevede il possibile ingresso di altri investitori italiani nella compagine azionaria el nuovo soggeto.

 

ENI ha subito una flessione del 3,52% a 5,885 euro. Il Cane a sei zampe ha comunicato i risultati del terzo trimestre 2020, chiuso con un risultato operativo adjusted positivo per 537 milioni di euro, rispetto ai 2,16 miliardi del corrispondente periodo dello scorso anno. Il risultato netto adjusted è scivolato in rosso per 153 milioni, in forte peggioramento rispetto all’utile di 776 milioni contabilizzati nel terzo trimestre dello scorso anno. Il consensus degli analisti, pubblicato sul sito Internet della società, indicava un utile operativo adjusted pari a 100 milioni di euro e un risultato adjusted negativo a 180 milioni di euro. Il Cane a sei zampe ha confermato la politica dei dividendi, modificata in occasione della diffusione dei risultati semestrali.

 

Enel ha lasciato sul terreno il 6,02% a 6,95 euro.

 

Male anche Fiat Chrysler Automobiles (-3,87%). La società ha comunicato i risultati finanziari e operativi del terzo trimestre del 2020, periodo chiuso con ricavi in contrazione e redditività in forte aumento. Fiat Chrysler Automobiles ha reintrodotto la guidance per l’intero 2020. Il management stima di chiudere l’esercizio con un EBIT adjusted compreso tra 3 e 3,5 miliardi di euro e un free cash flow industriale tra un valore nullo e un valore negativo di un miliardo di euro. Intanto, FCA e PSA hanno comunicato che proseguono i progressi per il closing della nascita di Stellantis. Un ulteriore step è stato raggiunto il 27 ottobre con la sigla da parte dei vertici delle due società del progetto di fusione tra le parti. L'operazione dovrebbe perfezionarsi entro la fine del primo trimestre 2021 a condizione che vengano soddisfatte tutte clausole del Combination Agreement.

 

Amplifon (-6%) ha registrato una delle peggiori performance di giornata al FTSEMib, dopo la diffusione dei risultati trimestrali.

 

All’AIM Italia forte volatilità su ESI. Il titolo ha registrato un ribasso dello 0,21% a 4,7 euro, dopo aver toccato un minimo intraday a 3,6 euro.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »