NAVIGA IL SITO

Ancora una chiusura positiva per il FTSEMib: +2,5%

In forte rialzo i titoli del settore bancario: è proseguito il momento positivo di BPER Banca. Balzo a due cifre per Salvatore Ferragamo, in seguito al ritorno di Michle Norsa

di Edoardo Fagnani 28 mag 2020 ore 17:44

piazza-affari-verdeI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la seduta con rialzi nell'ordine dell'1-2%. Andrea Scauri - gestore azionario Italia di Lemanik - ha segnalato che, dopo la forte caduta degli indici mondiali avvenuta durante il mese di marzo a seguito degli effetti economici della pandemia da Covid-19 e il parziale recupero nel mese di aprile/inizi di maggio, gli indici azionari mondiali si trovano in una sorta di terra di mezzo, con forze che spingono in direzioni opposte. Secondo l'esperto Piazza Affari non è immune da queste dinamiche, con l'ulteriore tema relativo alla forte contrazione del Pil domestico (superiore alla media europea), a cui si aggiunge il fatto che il difficile negoziato con l'Unione Europea circa l'ammontare ed eventuale non rimborsabilità dei recovery fund rappresenta un elemento di valutazione nell'interpretare la tendenza del mercato. "La nostra idea è che, all'interno del listino di Piazza Affari, mai come ora sarà necessario fare un'attenta attività di stock picking, sia a livello settoriale, sia di singoli nomi, per cavalcare le tendenze con maggiori possibilità di recupero da livelli attuali estremamente depressi", ha spiegato Andrea Scauri.

Il FTSEMib ha registrato un progresso del 2,46% a 18.351 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 18.046 punti e un massimo di 18.414 punti; per il principale indice di Borsa Italiana si tratta del quinto rialzo consecutivo. Il FTSE Italia All Share ha guadagnato il 2,4%. Variazioni positive anche per il FTSE Italia Mid Cap (+1,8%) e per il FTSE Italia Star (+2,81%). Nella seduta del 28 maggio 2020 il controvalore degli scambi è sceso a 2,85 miliardi di euro, rispetto ai 3,49 miliardi di mercoledì; sono passate di mano 1.056.811.052 azioni (1.087.635.455 nella seduta di mercoledì). Su 430 titoli trattati, 309 hanno registrato un rialzo, mentre i segni meno sono stati 93; invariate le restanti 28 azioni.

L’euro ha toccato gli 1,05 dollari, mentre il bitcoin ha sfiorato i 9.500 dollari (circa 8.500 euro).

Lo spread Btp-Bund è sceso sotto i 190 punti.

 

In forte rialzo i titoli del settore bancario.

È proseguito il momento positivo di BPER Banca (+4,02%).

Ottime performance anche per BancoBPM (+3,79%) e UniCredit (+3,53%).

Segno più anche per IntesaSanpaolo (+1,31%) e UBI Banca (+1,03%).

 

Salvatore Ferragamo ha registrato un balzo del 16,3%, dopo uno stop per eccesso di rialzo in avvio di giornata. Il consiglio di amministrazione della società del lusso ha approvato  un nuovo assetto di governance. Nel dettaglio, la famiglia Ferragamo si concentrerà nella funzione di guida e indirizzo strategico dell’azienda, mente gli incarichi esecutivi saranno affidati a figure manageriali. In particolare, Salvatore Ferragamo ha segnalato il ritorno di Michele Norsa che assumerà il ruolo di vice presidente esecutivo della società.

 

Ottima giornata per Enel (+3,13%). Il colosso elettrico ha comunicato che ridurrà i tempi di chiusura dell’ultimo impianto a carbone in Cile. Enel ha precisato che eventuali adeguamenti di valore derivanti dalla prevista interruzione della produzione delle due unità dell’impianto non inciderebbero comunque sulla politica dei dividendi del gruppo. Inoltre, il colosso elettrico ha comunicato di aver incrementato la propria partecipazione nella controllata cilena Enel Américas fino al 62,3% del capitale.

 

Fiat Chrysler Automobiles ha guadagnato l'1,13%. L’agenzia Moody’s ha confermato a “Ba1” il rating sul debito a lungo termine del gruppo automobilistico, in considerazione della posizione di liquidità dell’azienda e delle prospettive del settore automobilistico in conseguenza all’epidemia da coronavirus. Gli esperti hanno rivisto le prospettive sul rating di Fiat Chrysler Automobiles, ora passate in evoluzione dal precedente “under review”.

EXOR in frazionale progresso (+0,18%). L’agenzia S&P ha confermato il rating sul debito a lungo e a breve termine della holding, fissati rispettivamente a “BBB+” e a “A-2”. Tuttavia, gli esperti hanno peggiorato le prospettive, portandole da “positive” a “stabili”.

 

Rimbalzo per DiaSorin (+5,09%), dopo la pesante correzione subita nelle precedenti due sedute.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »