NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude in rosso (ma il ribasso è minimo)

Si è fermato il rally di Telecom Italia TIM, dopo il forte rialzo messo a segno nelle precedenti due sedute. Seduta brillante per Banca MPS. Ancora in difficoltà DiaSorin

di Edoardo Fagnani 28 ago 2020 ore 17:43

mercato-neutroI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato l’ultima seduta della settimana con ribassi frazionali. La seduta di Piazza Affari è stata caratterizzata da forte incertezza.

Il FTSEMib ha subito un minimo calo dello 0,03% a 19.841 punti (minimo di 19.687 punti; massimo di 19,992 punti) ma ha terminato la settimana con un rialzo dello 0,74%. Il FTSE Italia All Share è rimasto invariato. Poco sopra la parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,14%) e il FTSE Italia Star (+0,06%). Nella seduta del 28 agosto 2020 il controvalore degli scambi è sceso a 1,61 miliardi di euro, rispetto agli 1,69 miliardi di giovedì; sono passate di mano 1.732.497.164 azioni (1.313.446.518 nella seduta di giovedì). Su 401 titoli trattati, 229 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 145; invariate le restanti 27 azioni.

L’euro si è confermato a 1,19 dollari, mentre il bitcoin si è riportato 11.500 dollari (poco più 9.500 euro).

Lo spread Btp-Bund si è attestato a 149 punti.

 

Si è fermato il rally di Telecom Italia TIM, dopo il forte rialzo messo a segno nelle precedenti due sedute. Il titolo della compagnia telefonica ha subito un minimo ribasso dello 0,22% a 0,4008 euro, alla vigilia della riuonione del CdA, che dovrebbe valutare il progeto FiberCop. Tuttavia, Telecom Italia TIM ha registrato la migliore performance della settimana al FTSEMib: tra il 24 e il 28 agosto il titolo ha guadagnato il 10,2%.

Molto bene anche Tiscali, che ha registrato un balzo dell'11,9% a 0,0132 euro.

 

Spunti importanti tra i titoli del settore bancario.

Chiusura positiva per il Monte dei Paschi di Siena (+2,72% a 1,472 euro). L’istituto senese ha comunicato che la BCE ha dato un via libera condizionato all’operazione di scissione non proporzionale di un compendio costituito, tra l’altro, da crediti deteriorati. Il Monte dei Paschi di Siena ha precisato che tra le condizioni per procedere all’operazione dovrà emettere, a condizioni di mercato, strumenti subordinati per almeno 250 milioni, ammissibili per l'inclusione nel patrimonio di base di classe 2 (Tier2) per l’intero importo nominale oppure fornire alla BCE una prova adeguata dell'impegno vincolante, da parte di uno o più investitori di adeguato standing (inclusi qualsiasi ente pubblico o entità affiliata), a sottoscrivere, entro il 31 dicembre 2020, il Tier2.

In rialzo IntesaSanpaolo (+1,18% a 1,825 euro). Borsa Italiana ha comunicato che nell’ambito dell’obbligo di riacquisto di azioni di UBI Banca (+0,85%) da parte dell’istituto guidato da Carlo Messina, nei primi quattro giorni dell’operazione sono state presentate richieste per 2.301.120 azioni, pari al 2,049% dei titoli oggetto delle richieste di vendita.

Performance migliore per UniCredit (+3,45%).

 

Enel ha guadagnato lo 0,3%. Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore il fondo Macquarie potrebbe presentare un offerta per rilevare la quota del 50% del capitale detenuto in OpenFiber. Il quotidiano finanziario ha puntualizzato che l’operatore di rete sarebbe valutato 7,7 miliardi di euro (compreso l’indebitamento).

 

Ancora in difficoltà DiaSorin, che ha replicato il tonfo subito il giorno precedente. Il titolo della società di diagnostica ha perso il 4,83% a 145,8 euro, dopo uno stop per eccesso di ribasso. Gli operatori collegano lo scivolone di DiaSorin al via libera ottenuto da Abbott Laboratories per l’uso del test rapido per la rilevazione del Covid-19. Secondo alcuni analisti, il nuovo prodotto potrebbe impattare negativamente sulle vendite dell’azienda italiana, anch’essa impegnata nella fornitura di test per il Covid-19. DiaSorin ha registrato la peggiore performance della settimana al FTSEMib: tra il 24 e il 28 agosto il titolo ha perso complessivamente il 10,6%.

 

Ottima performance per Prysmian (+2,1% a 23,86 euro). Gli analisti di Jp Morgan hanno alzato a 27,5 euro il target price sulla società. Gli esperti hanno anche migliorato il giudizio, portandolo da “Neutrale” a “Overweight” (sovrappesare) in quanto il nuovo prezzo obiettivo implica un rialzo del 18% rispetto al valore di chiusura del giorno precedente (23,37 euro).

 

Brunello Cucinelli ha registrato un ribasso dello 0,69% a 25,84 euro, dopo aver toccato un massimo a 27,9 euro in avvio di giornata. Il gruppo del cachemire ha comunicato i risultati finanziari del primo semestre del 2020, periodo chiuso con ricavi per 205,14 milioni di euro, in flessione del 29,6% rispetto ai 291,41 milioni ottenuti nei primi sei mesi dello scorso anno, in conseguenza alla la chiusura di un numero significativo di boutique nel mondo a causa della pandemia dal Covid19. Brunello Cucinelli ha terminato lo scorso semestre con una perdita netta (esclusa la quota di terzi) di 47,52 milioni di euro, rispetto all’utile di 25,3 milioni contabilizzato nella prima metà dello scorso anno; il risultato netto normalizzato è stato negativo per 25,8 milioni di euro. I vertici di Brunello Cucinelli prevedono di chiudere il 2020 con un calo del fatturato nell’ordine del 10%; tuttavia, il management ha segnalato una forte raccolta ordini delle collezioni Primavera Estate 2021, che dovrebbe portare a ricavi in crescita sia per il terzo che per il quarto trimestre 2020. Di conseguenza, i vertici di Brunello Cucinelli stimano una crescita del fatturato nell'ordine del 15% nel 2021.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »