NAVIGA IL SITO

Borsa Italiana: FTSEMib in rosso. Bene Telecom Italia

In calo la chiusura del principale indice di Piazza Affari. In rialzo, invece, le altre borse del Vecchio Continente. Bene Telecom dopo l'accordo con Vodafone. Male le banche. Debole ENI

di Mauro Introzzi 26 lug 2019 ore 17:41

mercato-negativaSeduta in rosso Piazza Affari. In rialzo, invece, le altre borse del Vecchio Continente.

A Piazza Affari bene Telecom Italia TIM dopo l'annuncio dell'accordo con Vodafone. In positivo anche STM grazie ai conti diffusi ieri sera da Intel. Male le banche. In lieve calo il titolo ENI dopo la diffusione dei conti semestrali. Rimbalzo di Bio-ON, sospesa per eccesso di rialzo per buona parte della giornata.

Il Tesoro ha collocato in mattinata un CTZ con scadenza 2021 e due BTP indicizzati all'inflazione europea per un controvalore pari a 3,25 miliardi di euro. Poco da segnalare dal fronte macroeconomico se non la diffusione del Pil Usa del secondo trimestre (migliore delle attese).

Il FTSEMib ha terminato la seduta con un ribasso dello 0,3% a 21.838 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 21.764 punti e un massimo di 21.911 punti. Il FTSE Italia All Share è sceso dello 0,24%. Segno più per il FTSE Italia Mid Cap (+0,3%) e per il FTSE Italia Star (+0,34%).

L’euro ha oscillato intorno agli 1,113 dollari, lo spread tra Btp e Bund poco mosso a 194 punti.

 

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40

 

In buon rialzo Telecom Italia TIM (+4,05%). Oggi era in programma il consiglio di amministrazione con all'ordine del giorno l'esame del progetto di partnership con Vodafone. La società guidata da Luigi Gubitosi e il colosso britannico hanno annunciato la firma degli accordi relativi alla condivisione della componente attiva della rete 5G, alla condivisione degli apparati attivi della rete 4G e all’ampliamento dell’attuale accordo di condivisione delle infrastrutture di rete passive. In rialzo anche Inwit (+3,81%), che ricoprirà una parte da protagonista nell'ambito dell'accordo (Telecom Italia TIM: accordo con Vodafone sulla rete mobile).

 

In positivo anche STM (+1,9%) in scia ai conti migliori delle attese diffusi la sera precedente dal colosso Usa Intel (Alphabet e Intel in corsa in after hours dopo le trimestrali). Intanto gli analisti di Barclays hanno deciso di alzare a 20 euro il loro target price sul titolo.

 

Tra i titoli a maggior capitalizzazione vendite sull'azione ENI (-0,08%). Il Cane a sei zampe ha diffuso in queste ore i conti del secondo trimestre 2019 (e quindi della prima metà dell'anno). La prima metà dell'anno si è chiusa con una contrazione degli utili ma un incremento del flusso di cassa. Proposto un acconto sul dividendo 2020 (sui conti 2019) di 0,43 euro (ENI, i conti del primo semestre 2019 e l’acconto sul dividendo 2020).

 

In generale rosso in bancari, dove spiacca il ribasso di UBI Banca (-3,01%). In calo anche Unicredit (-0,75%) e IntesaSanpaolo (-0,5%).

Monte dei Paschi di Siena ha perso il 2,24%. Secondo quanto riporta MF entro fine 2019 potrebbe concludere l'operazione di cessione di un pacchetto di immobili del valore di 350 milioni di euro. Il pacchetto è formato da stabili di pregio, soprattutto sedi nelle grandi città (Immobili Mps, in arrivo le offerte).

 

Molto bene Piaggio (+7,69%), che ha diffuso i conti del primo semestre dell'anno e indicato che pagherà un acconto sul dividendo nel mese di settembre (Piaggio, com'è andato il primo semestre 2019. C'è l'acconto sul dividendo).

 

Tra i titoli fuori dal FTSEMib in ribasso Salini Impregilo (-1,72%). Secondo il Sole24Ore il perfezionamento dell'iniziativa che la vede capofila per la creazione di un campione nazionale nel campo delle costruzioni, Progetto Italia, potrebbe slittare ancora (Progetto Italia, prende quota l’ipotesi di una nuova proroga).

 

Tra le azioni a minor capitalizzazione c'erano ancora gli occhi puntati su Bio-ON dopo i recenti accadimenti legati alle accuse mosse dal fondo americani Quintessential Capital Management. Che ieri hanno causato un vero e proprio collasso del titolo con una flessione pari a circa il 70%. Sospesa per buona parte della giornata l'azione ha chiuso a 24 euro, con un recupero del 60%.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.