NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib sfiora i 22mila punti. Rally di UniCredit

Il titolo dell'istituto ha beneficiato delle indiscrezioni riportate da alcune agenzie stampa sul nuovo amministratore delegato. Bene anche Stellantis. In rosso Prysmian

di Edoardo Fagnani 26 gen 2021 ore 17:48

piazza-affari-verdeGiornata positiva per i maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee, dopo la correzione subita nelle precedenti tre sedute. I mercati azionari del Vecchio Continente hanno registrato rialzi nell'ordine dell'1-2%.

Il FTSEMib ha guadagnato l'1,15% a 21.987 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 21.655 punti e un massimo di 22.044 punti. Il FTSE Italia All Share è salito dell'1,2%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+1,74%) e per il FTSE Italia Star (+1,12%). Nella seduta del 26 gennaio 2021 il controvalore degli scambi è sceso a 2,01 miliardi di euro, rispetto ai 2,25 miliardi di lunedì; sono passate di mano 588.179.459 azioni (682.243.172 nella seduta di lunedì). Su 437 titoli trattati, 296 hanno registrato una performance positiva, mentre i ribassi sono stati 109; invariate le restanti 32 azioni.

L’euro è tornato oltre gii 1,215 dollari. Alle 17.45 il bitcoin si era riportato a 32.000 dollari (quasi 26.500 euro).

Lo spread Btp-Bund è rimasto sotto i 120 punti.

 

Seduta positiva per i bancari, dopo la correzione subita nelle precedenti due giornate.

UniCredit è balzata del 4,45% a 7,75 euro, in scia alle indiscrezioni riportate da alcune agenzie stampa sul nuovo amministratore delegato della banca: Jean-Pierre Mustier dovrebbe essere sostituito da Andrea Orcel, ex presidente di UBS Investiment Bank.

 

Chiusura positiva per Stellantis (+1,96% a 12,872 euro): il titolo della società automobilistica era reduce da tre sedute di forti ribassi.

 

In ripresa i petroliferi.

ENI ha guadagnato il 2,1% a 8,528 euro. Il Cane a Sei zampe ha comunicatodi aver ottenuto una nuova licenza esplorativa nel Mare del Nord del Regno Unito.

Performance simile per Saipem (+1,96% a 2,128 euro). Gli analisti di Goldman Sachs hanno incrementato da 2,4 euro a 2,8 euro il prezzo obiettivo sulla società e hanno confermato l'indicazione di acquisto delle azioni. La stessa banca d'affari ha rivisto il rating su Tenaris (+1,33% a 6,26 euro), portandolo da “Buy” (acquistare) a “Neutrale”, in seguito al forte rialzo registrato dal titolo negli ultimi tre mesi; gli esperti hanno confermato il prezzo obiettivo di 7 euro.

 

Prysmian ha registrato la peggiore performance di giornata al FTSEMib (-3,8% a 26,87 euro). La società ha annunciato il lancio di un'offerta di un prestito obbligazionario equity linked per un importo nominale di 650 milioni di euro e il possibile contestuale riacquisto dei titoli zero coupon equity linked di 500 milioni di euro attualmente in circolazione e con scadenza nel 2022 attraverso un processo di reverse bookbuilding, fino a un valore nominale aggregato pari ad 250 milioni di euro.

 

Prese di beneficio su DiaSorin (-0,5% a 178,8 euro).

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »