NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib riesce a chiudere in rialzo (minimo)

Sempre sotto i riflettori i titoli del settore bancario. Seduta nervosa per i petroliferi e per utilities. Al MidCap in evidenza Maire e Fincantieri

di Edoardo Fagnani 24 mag 2024 ore 17:43

analisi-tecnica-stock-chartsI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato l'ultima seduta della settimana con variazioni frazionali. Pierre Veyret - analista tecnico di ActivTrades - ha segnalato che l'indice STOXX50 scambia intorno al livello di correzione del 50% del rally iniziato all'inizio del mese. "Tuttavia, il panorama tecnico sembra dirci che questa situazione potrebbe essere una turbolenza a breve termine per il mercato, in quanto l'attuale divergenza rialzista sull'indice STOXX50 potrebbe essere il segnale che i trader si stanno lentamente preparando a comprare il ribasso", ha puntualizzato l'esperto.

Il FTSEMib ha registrato un progresso dello 0,07% a 34.491 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 34.043 punti e un massimo di 34.526 punti; tuttavia, nell'intera setimana il principale indice di Borsa Italiana ha perso il 2,57%. Anche il FTSE Italia All Share ha recupeato lo 0,07%. Variazioni minime per il FTSE Italia Mid Cap (+0,08%) e per il FTSE Italia Star (+0,09%). Nella seduta del 24 maggio 2024 il controvalore degli scambi è sceso a 2,2 miliardi di euro, rispetto ai 2,52 miliardi di giovedì.

Alle 17.30 il bitcoin aveva superato i 68.000 dollari (poco meno di 63.000 euro).

Lo spread Btp-Bund ha toccato i 130 punti, con il rendimento del Btp decennale che ha oscillato intorno al 3,9%.

L’euro è risalito a 1,085 dollari.

 

Sempre sotto i riflettori i titoli del settore bancario.

Il BancoBPM ha registrato una minima flessione delo 0,03% a 6,48 euro. Dalle comunicazioni diffuse dalla Consob si apprende che dal 17 maggio BlackRock è accreditata di una partecipazione del 5,238% nel capitale dell’istituto.

Performance peggiori per il Monte dei Paschi di Siena (-0,75% a 5,034 euro) e per la Popolare di Sondrio (-0,56% a 7,155 euro).

Chiusura positiva, invece, per IntesaSanpaolo (+0,2% a 3,551 euro). Dalle comunicazioni diffuse dalla Consob si apprende che dal 15 maggio The Goldman Sachs Group detiene una partecipazione aggregata del 6,84% nel capitale dell'istituto guidato da Carlo Messina; la quota è tramite Goldman Sachs International e altre 8 società controllate.

 

Seduta nervosa per i titoli del settore petrolifero, con il prezzo del greggio a New York (contratto con scadenza a giugno 2024) che si è riportato oltre i 77 dollari al barile.

ENI ha perso lo 0,72% a 14,384 euro. In rosso anche Saipem (-0,56% a 2,3 euro) e Tenaris (-0,35% a 15,55 euro).

 

In altalena le utilities. Enel ha registrato un ribasso dello 0,76% a 6,556 euro.

 

Al MidCap è proseguito il trend positivo di Maire (+3,32% a 8,085 euro).

Bene anche Fincantieri (+1,65% a 0,615 euro). La società ha comunicato che il dipartimento della Difesa statunitense ha assegnato alla controllata americana Fincantieri Marinette Marine (FMM), il contratto per la costruzione della quinta e sesta fregata della classe “Constellation”, destinata alla US Navy. La commessa ha un valore di oltre un miliardo di dollari.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.