NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude sui massimi di giornata

Performance brillanti per i maggiori indici di Borsa Italiana e le piazze finanziarie europee, con Francoforte che ha guadagnato oltre il 2%. Bene i bancari e FCA

di Edoardo Fagnani 23 giu 2020 ore 17:47

piazza-affari-verdeI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la seduta in forte rialzo, con Francoforte che ha guadagnato oltre il 2%. Pierre Veyret – analista tecnico di ActivTrades - ha segnalato che il trend rialzista delle borse europee ha beneficiato delle indicazioni provenienti da oltreoceano dopo che Washington ha rassicurato gli investitori sullo stato delle relazioni tra Stati Uniti e Cina. "Trump ha affermando che l'accordo commerciale firmato con Pechino a gennaio è ancora intatto e queste parole sono state sufficienti per controbilanciare la recente incertezza sui beni di rischio, rafforzando il sentiment del mercato e spingendo i prezzi verso l'alto", ha precisato l'esperto. I mercati hanno risentito positivamente anche delle indicazioni preliminari degli indici PMI in Europa, risultati migliori delle attese degli analisti. Secondo Marco Willner - Head of Investment Strategy di NN Investment Partners - le recenti ondate di Covid-19 negli Stati Uniti e in Cina hanno costretto i mercati ad una modalità risk-off. "Il sentimento del mercato nelle prossime settimane dipenderà probabilmente dal contenimento della pandemia e dal futuro ritmo della ripresa economica", ha segnalato l'esperto, che ha aggiunto "La politica fiscale e monetaria rimarrà di supporto, anche se la portata dei nuovi stimoli è limitata".

Il FTSEMib ha registrato un progresso dell'1,86% a 19.842 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 19.551 punti e un massimo a 19.885 punti. Il FTSE Italia All Share è salito dell'1,83%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+1,35%) e per il FTSE Italia Star (+1,11%). Nella seduta del 23 giugno 2020 il controvalore degli scambi è salito a 2,33 miliardi di euro, rispetto agli 1,88 miliardi del giorno precedente; sono passate di mano 853.322.288 azioni (658.403.454 nella seduta di lunedì). Su 423 titoli trattati, 253 hanno registrato una performance positiva, mentre i ribassi sono stati 136; invariate le restanti 34 azioni.

L’euro ha superato gli 1,13 dollari, mentre il bitcoin rimane poco sopra i 9.500 dollari (circa 8.500 euro).

Lo spread Btp-Bund è sceso sotto i 180 punti.

 

Buone performance per i titoli del settore bancario. Nel corso di un’intervista pubblicata su Il Sole24Ore, il presidente del Consiglio di vigilanza della BCE, Andrea Enria, ha suggerito agli istituti italiani di valutare la possibilità di procedere con eventuali integrazione per conservare la marginalità, messa a dura prova dall’emergenza COVID-19.

Seduta brillante per IntesaSanpaolo (+1,72%). Su richiesta della Consob l'istituto guidato da Carlo Messina ha comunicato che il procedimento relativo all’offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria su UBI Banca (+2,89%) prosegue e che sono stati temporaneamente interrotti i termini per concludere il procedimento di approvazione del documento di offerta. Tenuto conto dei tempi previsti dalla normativa vigente per completare l’istruttoria sul prospetto informativo, IntesaSanpaolo confida che il nulla osta alla pubblicazione del documento di offerta possa essere rilasciato dalla Consob nel corso della corrente settimana.

Da segnalare il rally del Monte dei Paschi di Siena (+7,43%).

 

Cattolica Assicurazioni ha perso il 3,25%. La compagnia assicurativa ha precisato che alla luce della situazione generatasi a causa della pandemia e della consapevolezza da parte del management e degli amministratori dell’importanza di disporre di strumenti utili a preservare la solidità patrimoniale potendo agire con tempestività, nonché a finanziarie la crescita prevista, anche per il tramite di operazioni di natura strategica quale la possibile estensione dell’accordo distributivo con BancoBPM, si è valutato di richiedere delega all’assemblea per un aumento di capitale per un ammontare massimo complessivo pari a 500 milioni di euro. Secondo il management questa operazione porterebbe il solvency ratio di Cattolica Assicurazione a circa 172% dal 133% misurato il 12 giugno. Il parametro stimato risulta ampiamente sopra le soglie del sistema di propensione al rischio e all’interno dell’intervallo di valori obiettivo attesi in sede di presentazione del piano industriale 2018-2020 (160%-180%). L’IVASS si attende che il rafforzamento patrimoniale sia realizzato entro il 30 settembre 2020.

 

Spicca il forte rialzo di Fiat Chrysler Automobiles (+5,79%), in linea con l’andamento positivo del settore automobilistico. Gli operatori hanno collegato il balzo del titolo con le indicazioni meno pessimistiche fornite da Toyota sulla produzione per i prossimi mesi.


Ottima performance per Atlantia (+2,55%). La controllata Autostrade per l'Italia ha confermato, coerentemente con la posizione assunta, che continuerà anche dopo il 30 giugno 2020 a dare esecuzione ai propri obblighi di concessionario, oltre pertanto il termine di 6 mesi indicato Convenzione Unica.

 

Buzzi Unicem ha guadagnato il 3,18% a 20,14 euro. Gli analisti di Société Générale hanno iniziato la copertura sulla società con un prezzo obiettivo di 24 euro e l’indicazione di acquisto delle azioni.

 

Ancora acquisti su Interpump (+1,86%), dopo il balzo messo a segno lunedì 22 giugno, nel giorno della promozione al FTSEMib.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »