NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib e le Borse europee chiudono in rosso

Il principale indice di Borsa Italiana è stato penalizzato anche dallo stacco dei dividendi di alcune importanti società. Fiat Chrysler Automobiles chiude in positivo

di Edoardo Fagnani 22 giu 2020 ore 17:48

mercato-rossoI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno iniziato la settimana con una seduta negativa. In rosso anche il FTSEMib penalizzato dallo stacco dei dividendi di alcune importanti società. Secondo Gilles Guibout - gestore del fondo PIR AXA WF Framlington Italy di AXA Investment Managers - nelle prossime settimane i mercati azionari potrebbero fare una pausa, dopo aver cancellato in gran parte le perdite di inizio anno. "Tenuto conto che le aspettative sugli utili societari per quest’anno sono state tagliate del 30%, la valutazione dei mercati ora è molto più elevata rispetto a inizio 2020"; ha sottolineato l'esperto. Per questo motivo, Gilles Guiboute non esclude che le spinte al rialzo possano esaurirsi.

Il FTSEMib ha registrato una flessione dello 0,71% a 19.479 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 19.311 punti e un massimo di 19.685 punti. il FTSE Italia All Share ha subito un ribasso dello 0,69%. Andamento opposto per il FTSE Italia Mid Cap (-0,82%) e per il FTSE Italia Star (+0,53%). Nella seduta del 22 giugno 2020 il controvalore degli scambi è sceso a 1,88 miliardi di euro, rispetto ai 4,53 miliardi di venerdì; sono passate di mano 658.403.454 azioni (1.515.980.018 nella seduta di venerdì). Su 417 titoli trattati, 255 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 132; invariate le restanti 30 azioni.

L’euro è salito a 1,125 dollari, mentre il bitcoin si è confermato a circa 9.500 dollari (poco meno di 8.500 euro).

Lo spread Btp-Bund ha oscillato tra i 180 e i 185 punti.

 

In generale calo i titoli del settore bancario.

Performance negativa per IntesaSanpaolo (-0,14%). Secondo quanto riportato da L’Economia, l’inserto del lunedì del Corriere della Sera, nelle prossime ore la Consob potrebbe dare il via libera all’OPS lanciata su UBI Banca (-1,84%).

 

Fiat Chrysler Automobiles ha guadagnato l'1,36%. Il Sole24Ore di domenica ha segnalato che il governo potrebbe dare il via libera al prestito da 6,3 miliardi di euro garantito da SACE. Il gruppo automobilistico si è impegnato a investire 5,2 miliardi in Italia. Inoltre, Il Sole24Ore ha segnalato che l’operazione non dovrebbe mettere in pericolo il dividendo straordinario che sarà distribuito nell’ambito del progetto di fusione con PSA. Il Sole24Ore di sabato ha segnalato che l’accordo tra Fiat Chrysler Automobiles e PSA prevederebbe una penale fino a 500 milioni per l’azienda che dovesse rinunciare a portare a termine il progetto di integrazione.

 

Tenaris ha registrato un ribasso dell'1,71% a 6,082 euro. Gli analisti di Goldman Sachs hanno alzato da 5,4 euro a 7,6 euro il target price sulla società, in seguito al miglioramento dei parametri di valutazione dell’azienda. Gli esperti hanno anche migliorato il giudizio e ora consigliano l’acquisto delle azioni, in quanto il nuovo prezzo obiettivo implica un rialzo di oltre i 20% rispetto all’attuale quotazione delle azioni Tenaris.

 

In forte rialzo Interpump (+6,25%) e Inwit (+3,02%), che oggi hanno fatto il loro debutto al FTSEMib nell’ambito della revisione trimestrale degli indici di Borsa Italiana. I due titoli hanno preso il posto di BPER Banca (-3,86%) e Salvatore Ferragamo (-1,05%).

 

In rosso Poste italiane (-1,78%), Snam (-6,14%) e Terna (-6,07%). Le tre società hanno staccato il saldo del dividendo 2020 (relativo all’esercizio 2019).

 

Prese di beneficio su Sebino (-6,74%), dopo il rally registrato venerdì 19 giugno nel giorno del debutto a Piazza Affari della società.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »