NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude in positivo (ma il rialzo è frazionale)

Focus sui titoli del settore bancario. Spicca l'ottima performance di Prysmian. Enel in evidenza tra le utilities. L’euro è sceso a 1,085 dollari.

di Edoardo Fagnani 22 ago 2023 ore 17:42

piazza-affari-positivaI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno chiuso in territorio positivo, anche se hanno ripiegato dai massimi di giornata toccati nel primo pomeriggio.

Il FTSEMib ha guadagnato lo 0,64% a 28.165 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 28.046 punti e un massimo di 28.319 punti. Il FTSE Italia All Share ha messo a segno un rialzo dello 0,6%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,25%) e per il FTSE Italia Star (+0,74%). Nella seduta del 22 agosto 2023 il controvalore degli scambi è sceso a 1,45 miliardi di euro, rispetto agli 1,63 miliardi di lunedì.

Alle 17.40 il bitcoin si era attestato a 26.000 dollari (poco meno di 24.000 euro).

Lo spread Btp-Bund si è ristretto a 165 punti, con il rendimento del Btp decennale che si è ridotto al 4,3%.

L’euro è sceso a 1,085 dollari.

 

Focus sui titoli del settore bancario, dopo i forti rialzi messi a segno il giorno precedente.

In altalena il Monte dei Paschi di Siena, dopo la forte volatilità registrata nelle precedenti sedute. Il titolo dell’istituto senese ha perso lo 0,61% a 2,616 euro, da un massimo di 2,686 euro.

Chiusura positiva per IntesaSanpaolo (+0,84%).

 

In calo Telecom Italia TIM (-0,75% a 0,2762 euro). Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore la vendita dell’infrastruttura di rete dovrebbe consentire alla compagnia telefonica di ridurre l’indebitamento netto di circa 6 miliardi di euro, portandolo dai 20,82 miliardi di euro (valore al netto dei contratti di locazione) di fine giugno 2023 a circa 15 miliardi di euro.

 

Prysmian (+4% a 35,92 euro) ha registrato la migliore performance di giornata al FTSEMib. La società ha comunicato di essere stata selezionata dal TSO Amprion (uno dei principali gestori europei di sistemi di trasmissione) come preferred bidder per i due sistemi di connessione della rete offshore BalWin1 e BalWin2 e per il progetto in cavo terrestre DC34. I contratti hanno un valore complessivo di circa 4,5 miliardi di euro. Intanto, gli analisti di Goldman Sachs hanno ritoccato al rialzo il prezzo obiettivo su Prysmian, portandolo d 59 euro a 61 euro; gli esperti hanno confermato l’indicazione di acquisto delle azioni.

 

Enel (+1,1%) in evidenza tra le utilities.

 

Al FTSEMib spicca il rally di STM (+2,47% a 43,615 euro), in scia al balzo messo a segno nella seduta precedente da NVIDIA a Wall Street.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.