NAVIGA IL SITO

Piazza Affari: la chiusura del FTSEMib è negativa

In flessione la seduta di Piazza Affari e delle principali borse europee. Il maggiore indice milanese ha perso quasi un punto percentuale e mezzo. In calo le banche

di Mauro Introzzi 20 ago 2020 ore 17:58

borsa-rossoIn flessione la seduta di Piazza Affari e delle principali borse europee. Il maggiore indice milanese ha perso quasi un punto percentuale e mezzo. In calo le banche, ma complessivamente sono pochi i settori del listino che non registrano dei ribassi.

A pesare sui mercati le indicazioni della FED arrivare ieri in serata: la previsioni della Banca Centrale Americana rimangono improntate a una grandissima cautela sul futuro. L'apertura degli indici delle borse Usa, intanto, è stata negativa.

Il FTSEMib ha così perso l'1,44% a 19.767 punti (minimo di 19.719 punti e massimo di 19.921 punti) mentre il FTSE Italia All Share ha perso l'1,38%. Segno negativo anche per il FTSE Italia Mid Cap (-0,9%) e per il FTSE Italia Star (-0,63%).

Nella seduta del 20 agosto 2020 il controvalore degli scambi è salito a 1,22 miliardi di euro rispetto agli 1,15 miliardi di mercoledì 19 agosto; sono passate di mano 350.734.872 azioni (322.083.662 nella seduta precedente). Su 396 titoli trattati, 278 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 87; invariate le restanti 31 azioni.

L’euro ha oscillato tra gli 1,185 e gli 1,19 dollari, mentre il bitcoin si è confermato poco sotto i 12.000 dollari (sotto i 10.000 euro).

Lo spread Btp-Bund è rimasto in zona 145 punti.

 

In rosso i bancari dopo i rialzi di ieri. Unicredit ha perso l'1,81% e IntesaSanpaolo l'1,56%. Oltre il 2% il calo di BancoBPM (-2,22%). Prese di beneficio su Monte dei Paschi di Siena (-1,02%).

 

Male anche alcuni industriali: CNH Industrial ha lasciato sul terreno il 2,64%, Pirelli il 2,3%. In rosso deciso anche Atlantia (-3,37%).

 

Telecom Italia ha perso l'1,47%. La Repubblica, nella sua edizione di oggi, ha intervistato Luigi Gubitosi sul tema della rete unica. Il manager ha dichiarato che Tim garantirà la banda ultralarga su tutto il territorio italiano, con Open Fiber o senza. E che sarà l'operatore di maggioranza di una eventuale società unica della rete.

 

Pochissimi, al FTSEMib, i titoli in controtendenza: Diasorin (+0,43%) e Recordati (+0,13%) e Ferrari (+0,09%).

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »