NAVIGA IL SITO

Tornano le vendite a Piazza Affari: il FTSEMib perde oltre l'1%

Sono tornate in primo piano le questioni politiche: il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, ha ufficializzato che si recherà al Quirinale per presentare proprie le dimissioni

di Edoardo Fagnani 20 ago 2019 ore 17:55

Giornata all’insegna delle vendite per Borsa Italiana, dopo le ottime performance messe a segno nelle precedenti due sedute. Sono tornate in primo piano le questioni politiche italiane: oggi il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, si è presentato al Senato per rendere alcune comunicazioni: il premier ha ufficializzato che si recherà al Quirinale e presenterà proprie le dimissioni. Intanto la banca centrale cinese ha limato i tassi di interesse, portando il saggio di riferimento al 4,25%.

milano-negativaIl FTSEMib ha terminato la giornata con un flessione dell’1,11% a 20.485 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 20.452 punti e un massimo di 20.718 punti. Il FTSE Italia All Share ha subito un calo dell’1,01%. Segno meno anche per il FTSE Italia Mid Cap (-0,34%) e per il FTSE Italia Star (-0,17%). Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è sceso a 1,64 miliardi di euro, rispetto agli 1,77 miliardi di lunedì; sono passate di mano 426.570.971 azioni (492.748.648 nella seduta di lunedì). Su 394 titoli trattati, 224 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 138; invariate le restanti 32 azioni.

L’euro si è attestato a 1,11 dollari, mentre il bitcoin si è confermato oltre i 10.500 dollari (poco più di 9.500 euro).

Lo spread tra Btp e Bund è sceso a 204 punti.

 

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40

 

Chiusura negativa per i bancari, dopo il forte recupero registrato nelle ultime due sedute.

Spicca il ribasso di UniCredit (-2,24% a 9,544 euro).

In calo di oltre il 3% BPER Banca (-3,18% a 3,01 euro).

IntesaSanpaolo è riuscita a limitare i danni (-0,56% a 1,9034 euro). Dalle comunicazioni periodiche diffuse dalla Consob si apprende che il 15 agosto BlackRock ha ridotto la partecipazione detenuta nel capitale dell’istituto guidato da Carlo Messina, portandola dal 4,068% al 4,965%.

Banca Carige sempre sospesa dalle contrattazioni. L’istituto ligure ha convocato per il 20 settembre l’assemblea degli azionisti che dovrà approvare l’aumento di capitale da 700 milioni di euro, uno dei pilastri necessari per il salvataggio della banca. Banca Carige ha ricordato che lo Schema Volontario di Intervento del FITD sta mettendo a punto criteri e meccanismi per riconoscere, a conclusione dell’operazione, azioni gratuite per un controvalore pari a 10 milioni di euro a favore di azionisti attuali a fronte di partecipazioni azionarie inferiori a una certa soglia.

 

In difficoltà anche le utilities, in seguito alla volatilità dello spread Btp-bund: spiccano i ribassi di Atlantia (-2,98% a 23,08 euro) ed Enel (-1,93% a 6,236 euro).

 

Ottima giornata per la Juventus FC (+3,73% a 1,5415 euro). Secondo un’analisi elaborata da Boston Consulting Group (BCG) il club bianconero è stato il gruppo italiano quotato al FTSEMib che nel periodo 2014-2018 è stato capace di creare maggior valore per gli investitori. Dall’analisi emerge che nel periodo in esame la Juventus FC ha generato un Total Shareholder Return (TSR) pari al 36%.

 

Al MidCap spicca il balzo di Tod’s (+8,11% a 51,35 euro). Dalle comunicazioni periodiche diffuse dalla Consob si apprende che il 9 agosto Diego Della Valle ha incrementato la partecipazione aggregata detenuta nella società, portandola dal 65,8% all’81,191%.

 

Confinvest sulle montagne russe all’AIM Italia. Il titolo della compagnia, autorizzata da Banca d’Italia e iscritta al Registro degli Operatori Professionali in Oro, ha registrato un balzo del 16,3% a 4,22 euro. Borsa Italiana ha comunicato che dal 20 agosto 2019 e fino a successiva comunicazione sulle azioni ordinarie Confinvest non sarà consentita l'immissione di ordini senza limite di prezzo (ordini al meglio).

Tutte le ultime su: piazza affari Quotazioni: JUVENTUS FC UBI BANCA BCA CARIGE
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Reddito di residenza attiva: 700 euro al mese per trasferirsi in Molise

Ma bisogna anche viverci davvero e soprattutto avviare una attività economica. In questa guida ecco come funzionerà il cosiddetto "Reddito di residenza attiva" Continua »

da

ABCRisparmio

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Cuneo fiscale: cos’è e perché tagliarlo

Ne sentiremo parlare nei prossimi mesi. Perché la riforma del cuneo fiscale fa parte del programma del nuovo governo. Vediamo cos'è il cuneo fiscale e perché tagliarlo Continua »