NAVIGA IL SITO

Rally del FTSEMib (che rivede i 19mila punti)

Il principale indice di Borsa Italiana è tornato sui valori di inizio marzo 2020. Chiusura positiva per i titoli del settore bancario. In forte rialzo ENI e Trevi Group

di Edoardo Fagnani 2 giu 2020 ore 17:47

mercato-positivo_2I maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno chiuso la seduta con rialzi consistenti. Nonostante la giornata festiva le contrattazioni a Piazza Affari hanno seguito i consueti orari, mentre è rimasta chiusa la sessione afterhours.

Il FTSEMib ha messo a segno un progresso del 2,42% a 18.971 punti, tornando sui valori di inizio marzo; nel corso della giornata l'indice ha oscillato tra un minimo di 18.569 punti e un massimo i 19.053 punti. Il FTSE Italia All Share ha guadagnato il 2,32%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+1,66%) e per il FTSE Italia Star (+0,76%). Nella seduta del 2 giugno 2020 il controvalore degli scambi è salito a 2,71 miliardi di euro, rispetto ai 2,11 miliardi di lunedì; sono passate di mano 800.720.292 azioni (705.852.062 nella seduta di lunedì). Su 420 titoli trattati, 277 hanno registrato una performance positiva, mentre i ribassi sono stati 116; invariate le restanti 27 azioni.

L’euro ha sfiorato gli 1,12 dollari, mentre il bitcoin è scivolato a 9.500 dollari (circa 8.500 euro).

Lo spread Btp-Bund ha superato i 195 punti.

 

Chiusura positiva per i titoli del settore bancario.

Spiccano i rialzi messi a segno da IntesaSanpaolo (+2,85%) e da UBI Banca (+3,11%).

Ancora acquisti su Mediobanca (+2,16%), dopo il forte rialzo messo a segno nella seduta di lunedì 1° giugno. Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore, Delfin, la holding che fa capo a Leonardo del Vecchio, sarebbe intenzionata ad avere un ruolo di “investitore finanziario” nell’istituto di Piazzetta Cuccia.

 

ENI ha messo a segno un progresso del 5,17% a 8,771 euro. Secondo quanto riportato da Il Sole24Ore, il Cane a sei zampe starebbe creando due macro aree direzionali dedicate alle sue principali attività di business: una direzione per il settore Oil (upstream e midstream) e una dedicata alle transizioni energetiche verso le energie rinnovabili.

 

Cattolica Assicurazioni non è riuscita a rimbalzare (-0,23%), dopo la pesante correzione subita nella seduta del 1° giugno.

 

Fiat Chrysler Automobiles ha guadagnato l'1,42%. Il Ministero dei Trasporti ha comunicato che nel mese di maggio 2020 in Italia sono state immatricolate poco meno di 100mila vetture, in calo del 49,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Fiat Chrysler Automobiles ha registrato un andamento peggiore rispetto a quello del mercato. Secondo quanto riportato dall'agenzia Reuters a maggio le immatricolazioni del gruppo sono scese del 57,2% rispetto allo stesso mese del 2019. Di conseguenza, la quota di mercato di Fiat Chrysler Automobiles in Italia si è attestata al 22,3%.

 

Reply ha registrato una flessione del 3,75% a 74,5 euro. La società ha comunicato che l'azionista Alika ha completato la cessione di 2 milioni di azioni, corrispondenti a circa il 5,35% del capitale della società quotata al segmento STAR. Le azioni sono state cedute a un prezzo per azione di 72 euro, che incorpora uno sconto del 7% rispetto al valore di chiusura di Reply del 1° giugno 2020 (77,4 euro).

 

Giornata decisamente negativa anche per Banca Farmafactoring (-4,87% a 5,08 euro). BFF Luxembourg ha collocato 17 milioni di azioni dell'istituto quotato al MidCap. Il pacchetto azionario, che rappresenta circa il 10% del capitale, è stato collocato a un prezzo unitario di 5,2 euro, per un ammontare complessivo di 88,4 milioni di euro. Il prezzo di vendita incorpora uno sconto del 2,6% rispetto al prezzo di chiusura di lunedì 1° giugno (5,34 euro).

 

Tra i titoli a minore capitalizzazione in evidenza Trevi Group, che è rimasta sospesa per eccesso di rialzo per gran parte della giornata.

 

Molto bene anche Safilo Group (+5,11%). La società ha annunciato il closing dell’acquisizione del 70% del capitale della società californiana Blenders Eyewear. Il corrispettivo complessivo per la partecipazione di controllo è di 63,9 milioni di dollari, corrispondenti a 57,5 milioni di euro.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »