NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude in rosso (ma il calo è minimo)

Giornata caratterizzata da scadenze tecniche: sono arrivati a termine i contratti di opzione su azioni e indici datati maggio 2024. In evidenza Banca MPS e Saipem

di Edoardo Fagnani 17 mag 2024 ore 17:43

mercato-neutroI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno registrato ribassi frazionali nell'ultima seduta della settimana, in una giornata caratterizzata da scadenze tecniche: sono arrivati a termine i contratti di opzione sulle azioni e sugli indici datati maggio 2024.

Il FTSEMib ha registrato un minimo calo dello 0,03% a 35.399 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 35.332 punti e un massimo di 35.462 punti; tuttavia, nell'intera settimana il principale indice di Borsa Italiana ha guadagnato il 2,14%. Il FTSE Italia All Share ha perso lo 0,04%. Segno meno anche per il FTSE Italia Mid Cap (-0,1%) e per il FTSE Italia Star (-0,58%). Nella seduta del 17 maggio 2024 il controvalore degli scambi è salito a 3,52 miliardi di euro, rispetto ai 3,16 miliardi di ieri.

Alle 17.40 il bitcoin era balzato oltre i 67.000 dollari (circa 62.000 euro).

Lo spread Btp-Bund è rimasto sotto i 130 punti, con il rendimento del Btp decennale che è tornato oltre il 3,8%.

L’euro si è confermato oltre gli 1,085 dollari.

 

Sempre sotto i riflettori i titoli del settore bancario.

È proseguito il trend positivo del Monte dei Paschi di Siena (+2,8% a 5,294 euro).

Molto bene anche il BancoBPM (+2,85% a 6,72 euro) e BPER Banca (+2,4% a 5,294 euro).

 

Spicca il rialzo Saipem (+2,8% a 2,274 euro). La società di ingegneristica ha comunicato di essersi aggiudicata un nuovo contratto offshore da Azule Energy relativo al progetto Ndungu Field in Angola per un valore di circa 850 milioni di dollari.

 

Performance negative, invece, per ERG (-3,76%) e Stellantis (-1,79%).

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.