NAVIGA IL SITO

Le banche scendono e il FTSEMib chiude in rosso

Piazza Affari e le borse europee hanno terminato l’ultima seduta della settimana con gli indici in frazionale ribasso. Male UniCredit. Segno più per Enel

di Edoardo Fagnani 17 mag 2019 ore 17:50

Piazza Affari e le borse europee hanno terminato l’ultima seduta della settimana con gli indici in frazionale ribasso. Secondo Pierre Veyret – analista tecnico di ActivTrades – la volatilità del mercato azionario dovrebbe ora aumentare fino al prossimo incontro del G-20 in programma a Osaka (Giappone) il 28 e il 29 giugno. Oggi è stata giornata di scadenze tecniche; sono arrivati a termine i contratti di opzione sulle azioni e sugli indici datati maggio 2019: il valore di regolamento del FTSEMib è stato fissato a 21.187 punti.

crollo-della-borsaIl FTSEMib ha subito una flessione dello 0,22% a 21.105 punti (minimo di 20.979 punti, massimo di 21.164 punti), ma ha chiuso la settimana con un progresso dell’1,1%. Il FTSE Italia All Share ha perso lo 0,2%. Chiusura negativa anche per il FTSE Italia Star (-0,28%), mentre il FTSE Italia Mid Cap è rimasto invariato. Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è salito a 2,64 miliardi di euro, rispetto ai 2,43 miliardi di giovedì; sono passate di mano 661.403.350 azioni (663.949.479 nella seduta di giovedì). Su 384 titoli trattati, 194 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 153; invariate le restanti 37 azioni.

L’euro si è attestato poco sopra gli 1,115 dollari, mentre il bitcoin è scivolato vicino ai 7.000 dollari (circa 6.500 euro).

Lo spread tra Btp e Bund si è confermato a 278 punti.

 

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40

 

Giornata negativa per bancari.

In calo del 2% UniCredit (-2,01% a 10,602 euro). Secondo quanto scritto su MF, l’istituto guidato da Jean-Pierre Mustier non avrebbe intenzione di vendere la quota dell’8,7% (fonte Consob) detenuta in Mediobanca (-0,63% a 8,868 euro). UniCredit ha registrato la peggiore performance della settimana al FTSEMib: tra il 13 e il 17 maggio il titolo ha lasciato sul terreno il 5,4%.

Performance peggiori per il BancoBPM (-3,22% a 1,7265 euro) e per UBI Banca (-2,03% a 2,56 euro).

 

Generali ha subito un ribasso dello 0,73% a 17,005 euro. Dopo la diffusione dei risultati trimestrali gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno peggiorato il giudizio della compagnia assicurativa, portandolo da “Buy” (acquistare) a “Hold” (mantenere), in seguito al rialzo messo a segno dal titolo negli ultimi sei mesi; il valore delle azioni Generali è passato dai 13,75 euro del 24 ottobre 2018 ai 17,13 euro della chiusura del 16 maggio 2019. Gli esperti hanno confermato il prezzo obiettivo di 17,5 euro.

 

Enel ha guadagnato lo 0,7% a 5,629 euro. L’assemblea dei soci del colosso elettrico ha approvato il bilancio dell’esercizio 2018, chiuso con un utile netto di civilistico di 3,46 miliardi di euro, e ha deliberato di distribuire un dividendo pari a 0,28 euro per azione, da cui vanno detratti gli 0,14 euro assegnati a gennaio quale acconto. Nel corso dell’assemblea l’amministratore delegato di Enel, Francesco Starace, ha confermato la previsioni dell’azienda sull’intero 2019. Il gruppo si aspetta che utili per azione e dividendi crescano nell’esercizio di un altro 18%. Sul debito, il manager ha confermato gli obiettivi del piano industriale al 2021: un progressivo deleveraging, con un rapporto indebitamento netto/margine operativo lordo in calo da 2,5 del 2018 a 2,2 nel 2021.

 

Chiusura negativa per CNH Industrial (-1,3% a 8,17 euro), in scia allo scivolone subito a Wall Street dal colosso Deere, penalizzato dai deludenti risultati trimestrali.

 

Juventus FC ha terminato la giornata con un rialzo dell’1,72% a 1,387 euro. La società ha comunicato che Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina del club bianconero nella prossima stagione 2019/2020.

 

Prese di beneficio su Salvatore Ferragamo (-0,7% a 21,3 euro). Il titolo della società del lusso ha registrato la migliore performance della settimana al FTSEMib, accumulando un rialzo del 10% tra il 13 e il 17 maggio.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Unisalute: cos'è e come funziona

Unisalute è una società assicurativa specializzata nella sanità. Fa parte del gruppo Unipol e gestisce numerosi fondi di assistenza sanitaria integrativa e casse professionali

da

ABCRisparmio

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come si ritirano le vincite al Superenalotto

Come possono essere ritirare le vincite al Superenalotto? I premi Possono essere riscossi presentando la ricevuta originale e integra della schedina vincente giocata Continua »