NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib riesce chiudere in rialzo: +3,3% in settimana

Ancora una seduta nervosa per Atlantia, dopo la forte volatilità registrata nelle ultime giornate. Spunti importanti tra i bancari. Chiusura positiva per Enel e STM

di Edoardo Fagnani 17 lug 2020 ore 17:44

borsa-positiva_1I maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno registrato variazioni frazionali nell'ultima seduta della settimana. Riflettori puntati sul Consiglio Europeo chiamato a trovare un accordo sul Recovery fund. Intanto, oggi è stata giornata di scadenze tecniche; sono arrivati a termine i contratti di opzione sulle azioni e sugli indici datati luglio 2020: il valore di regolamento del FTSEMib è stato fissato a 20.384 punti.

Il FTSEMib ha registato un rialzo dello 0,31% a 20.419 punti (minimo di 20.264 punti; massimo di 20.427 punti) e ha terminato la settimana con un progresso del 3,3%. Il FTSE Italia All Share ha guadagnato lo 0,35%. Variazioni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (-0,15%) e per il FTSE Italia Star (+0,43%). Nella seduta del 17 luglio 2020 il controvalore degli scambi è salito a 1,89 miliardi di euro, rispetto agli 1,88 miliardi di giovedì; sono passate di mano 568.789.261 azioni (764.771.257 nella seduta di giovedì). Su 401 titoli trattati, 207 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 164; invariate le restanti trenta azioni.

Secondo Hans-Jörg Naumer - Director, Global Capital Markets & Thematic Research di Allianz Global Investor - le valutazioni e la ripresa economica probabilmente deluderanno le grandi aspettative di rialzo anticipate dai mercati azionari. Tuttavia, l'esperto ritiene che le ingenti iniezioni di liquidità da parte delle autorità monetarie (come evidenziato anche nell'ultima riunione della BCE) potrebbero ridurre il rischio di una battuta d’arresto, o almeno questo è quanto suggeriscono i mercati. "Finché questa situazione si protrarrà, risulta ragionevole investire in asset rischiosi, anche se c’è sempre il rischio di fare un passo falso", ha sottolineato Hans-Jörg Naumer.

L’euro si è attestato oltre gli 1,14 dollari. Lo spread Btp-Bund si è confermato a 164 punti.

 

Ancora una giornata nervosa per Atlantia (+0,84%), dopo la forte volatilità registrata nelle ultime sedute. Il Corriere della Sera ha segnalato che l’aumento di capitale riservato a Cassa Depositi e Prestiti per entrare in Autostrade per l’Italia potrebbe essere tra i 3,5 e i 4 miliardi di euro.

 

Spunti importanti tra i titoli del settore bancario.

IntesaSanpaolo ha ceduto lo 0,41%. È ancora in corso l’offerta pubblica di scambio volontaria totalitaria avente ad oggetto massime 1.144.285.146 azioni ordinarie di UBI Banca (+1,18%). Al momento sono state portate in adesione 35.532.674 azioni, pari al 3,106% del capitale di UBI Banca. Intanto, IntesaSanpaolo ha comunicato che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha autorizzato l’operazione di acquisizione del controllo di UBI Banca subordinatamente all’esecuzione di cessioni strutturali in linea con quanto previsto nell’accordo BPER Banca (+1,32%), imponendo alcune specifiche misure attuative in relazione alle cessioni di sportelli.

Il Monte dei Paschi di Siena ha perso lo 0,57%. La banca toscana ha reso noto di aver conferito il mandato a Mediobanca per ricoprire il ruolo di advisor finanziario al fine di analizzare le possibili scelte strategiche dell'istituto.

Spicca il forte ribasso della Popolare di Sondrio (-2,98%).

 

Chiusura decisamente positiva per Enel (+2,11% a 8,427 euro), in linea con il trend positivo del settore delle utilities. Nel corso della seduta il titolo ha toccato un massimo a 8,437 euro. Lunedì 20 luglio il colosso elettrico staccherà il saldo del dividendo 2020 (relativo all'esercizio 2019): l'ammontare della cedola è pari a 0,168 euro.

 

Telecom Italia TIM ha subito una flessione dello 0,33% a 0,3905 euro. Secondo quanto scritto su Il Sole24Ore il fondo Kkr potrebbe presentare un'offerta vincolante per la rete secondaria della compagnia telefonica italiana. L'operazione prevederebbe la nascita di una newco, alla quale verrebbe ceduta una parte della rete di TIM.

 

Da segnalare il forte rialzo di STM (+2,39%).

 

Ancora una seduta positiva per Leonardo (+0,63%). Il titolo della società aerospaziale ha registrato la migliore performance della settimana al FTSEMib: tra il 13 e il 17 luglio Leonardo ha guadagnato il 13,9%.

 

Al contrario, Moncler ha lasciato sul terreno il 2,24% e ha registrato la peggiorre performance settimanale al FTSEMib (-2,72% tra il 13 e il 17 luglio).

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »