NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude in rialzo (ma sotto i 20mila). Rally di FCA

La società automobilistica e PSA hanno concordato di modificare alcuni termini dell’accordo vincolante per creare Stellantis. Performance brillanti anche per EXOR e NEXI

di Edoardo Fagnani 15 set 2020 ore 17:45

mercato-andamentoI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la giornata in territorio positivo. Secondo Jean-Luc Hivert - Chief Financial Officer di La Française AM - gli asset rischiosi resteranno particolarmente attraenti per gli investitori che cercano il rendimento in un contesto di tassi di interesse che restano bassi. Tuttavia, "alcuni episodi di volatilità dovranno essere gestiti entro la fine dell'anno", ha avvertito l'esperto.

Il FTSEMib ha messo a segno un progresso dello 0,82% a 19.957 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 19.718 punti e un massimo di 20.043 punti. Il FTSE Italia All Share ha chiuso in rialzo dello 0,75%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,1%) e per il FTSE Italia Star (+0,2%). Nella seduta del 15 settembre 2020 il controvalore degli scambi è salito a 1,94 miliardi di euro, rispetto agli 1,35 miliardi di lunedì; sono passate di mano 1.225.412.392 azioni (900.374.972 nella seduta di lunedì). Su 409 titoli trattati, 192 hanno registrato una performance positiva, mentre i ribassi sono stati 190; invariate le restanti 27 azioni.

L’euro è tornato a 1,185 dollari, mentre il bitcoin si è avvicinato agli 11.000 dollari (poco più di 9.000 euro).

Lo spread Btp-Bund è rimasto sotto i 150 punti.

 

Rally di Fiat Chrysler Automobiles (+9,01% a 10,882 euro). La società e PSA hanno concordato di modificare alcuni termini dell’accordo vincolante per creare Stellantis, il quarto più grande costruttore automobilistico al mondo in termini di volumi. In particolare, il dividendo speciale che sarà distribuito da FCA ai suoi azionisti prima del closing è fissato a 2,9 miliardi di euro (precedentemente era fissato a 5,5 miliardi) mentre la quota del 46% detenuta da PSA in Faurecia sarà distribuita a tutti gli azionisti di Stellantis subito dopo il closing dell’operazione. In aggiunta, è stato concordato che i consigli di amministrazione delle due società valuteranno una potenziale distribuzione di 500 milioni agli azionisti di ciascuna società prima del closing o, in alternativa, una distribuzione di un miliardo da corrispondere successivamente al closing a tutti gli azionisti di Stellantis. FCA e PSA hanno confermato che il completamento della combinazione proposta dovrebbe avvenire entro la fine del primo trimestre 2021.

Seduta brillante anche per la holding EXOR (+5,91%).

 

NEXI ha registrato un rialzo del 3,03% a 16,85 euro. Secondo quanto riportato da La Repubblica sarebbero in fasi avanzate le trattative con SIA per la creazione di un soggetto unico nel settore dei pagamenti. Secondo il quotidiano resta ancora da definire il ruolo della Cassa Depositi e Prestiti.

 

Buona performance per Leonardo (+1,12% a 5,578 euro). Gli analisti di Société Générale hanno limato il prezzo obiettivo sulla società aerospaziale, portandolo da 6,8 euro a 6,5 euro. Tuttavia, gli esperti hanno migliorato il giudizio e ora consigliano l’acquisto delle azioni, in quanto il nuovo target price implica un rialzo del 18% rispetto al prezzo di chiusura del 14 settembre (5,516 euro).

 

Tiscali è tornata sotto i riflettori. Il titolo della compagnia telefonica ha registrato un balzo del 12,5% a 0,0234 euro, dopo essere rimasto sospeso per eccesso di rilazo per l'intera mattinata.

 

Al MidCap spicca il ribasso di AVIO (-5,09%). La società ha comunicato i risultati finanziari del primo semestre del 2020 e ha fornito le stime per l’intero esercizio. AVIO stima ricavi compresi tra 325 e 345 milioni di euro, un Ebitda reported tra i 34 e i 36 milioni di euro e un utile netto nell’intervallo 16-19 milioni di euro. Il portafoglio ordini a fine anno è stimato tra i 650 e i 680 milioni di euro.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »