NAVIGA IL SITO

VENERDI' NERO PER IL FTSEMIB (-2,8%)

Ancora vendite sui titoli del settore bancario, dopo i forti ribassi registrati nella seduta precedente. Male anche le utilities e Leonardo

di Edoardo Fagnani 14 giu 2024 ore 18:01

mercato-scende_2I maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno chiuso in territorio negativo l’ultima seduta della settimana e hanno replicato la forte correzione subita nella giornata precedente. Filippo Diodovich - Senior Market Strategist di IG Italia - ha segnalato che le elezioni europee hanno portato molto pessimismo sui mercati finanziari, in particolare dopo le conseguenze politiche in Francia, che hanno determinato un aumento di tutti gli spread europei, soprattutto quello francese Oat-Bund, che è arrivato a toccare la quota di 75 sui livelli del 2017. "Crediamo che le prossime elezioni in Francia delle prossime settimane siano diventate un evento molto significativo per i mercati finanziari", ha aggiunto l'esperto.

Il FTSEMib ha chiuso in calo del 2,81% a 32.665 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 32.474 punti e un massimo di 33.593 punti; nell'intera settimana il principale indice di Borsa Italiana ha lasciato sul terreno il 5,76%. Il FTSE Italia All Share ha perso il 2,69%. In rosso anche il FTSE Italia Mid Cap (-1,45%) e il FTSE Italia Star (-0,84%). Nella seduta del 14 giugno 2024 il controvalore degli scambi è salito a 4,25 miliardi di euro, rispetto ai 2,89 miliardi di giovedì.

Alle ore 17.30 il bitcoin era sceso sotto i 67.000 dollari (circa 62.500 euro).

Lo spread Btp-Bund si è riportato a 155 punti, con il rendimento del Btp decennale che è sceso sotto il 3,95%.

L’euro si è attestato a 1,07 dollari.

 

Ancora vendite sui titoli del settore bancario, dopo i forti ribassi registrati nella seduta precedente.

Giornata decisamente negativa per il Monte dei Paschi di Siena (-3,45% a 4,333 euro, da un minimo intraday di 4,169 euro).

UniCredit ha subito una flessione del 5,55% a 32,535 euro. Dalle comunicazioni diffuse dalla Consob il 13 giugno 2024 si apprende che il 10 giugno Allianz ha ridotto la quota detenuta nel capitale dell'istituto, portandola dal 3,128% al 2,989%.

Male anche IntesaSanpaolo (-2,49%), BancoBPM (-2,87%) e BPER Banca (-3,96%).

 

Leonardo (-5,28%) e Iveco Group (-5,12%) tra i peggiori di giornata al FTSEMib.

 

Male anche le utilities. Spiccano i ribassi di Enel (-3,31%) ed Hera (-4,23%).

 

Al MidCap ancora in calo Fincantieri (-2,82% a 0,517 euro), alla vigilia del raggruppamento azionario.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.