NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib chiude in positivo (ma sotto i 34mila punti)

Performance generalmente positive per i titoli bancari. Molto bene Leonardo. Giornata negativa, invece, per ERG. Spunti importanti tra le società dello STAR.

di Edoardo Fagnani 13 mar 2024 ore 17:42

mercato-positivo_3I maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la giornata con variazioni frazionali.

Il FTSEMib ha guadagnato lo 0,39% a 33.885 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 33.779 punti e un massimo di 34.010 punti. Stessa variazione per il FTSE Italia All Share (+0,39%). Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,41%) e per il FTSE Italia Star (+0,74%). Nella seduta del 13 marzo 2024 il controvalore degli scambi è sceso a 3,11 miliardi di euro, rispetto ai 3,31 miliardi di martedì.

Il bitcoin ha sfiorato i 73.000 dollari (poco meno di 66.500 euro).

Lo spread Btp-Bund si è ristretto sotto i 125 punti, con il rendimento del Btp decennale che è tornato sotto il 3,6%.

L’euro ha suoerato gli 1,095 dollari.

 

Performance generalmente positive per i titoli del settore bancario.

Spicca il rialzo di UniCredit (+1,29% a 32,15 euro).

 

Giornata decisamente negativa per ERG (-4,93% a 23,9 euro), dopo la diffusione dei risultati finanziari dell’esercizio 2023. Il management ha fornito anche le stime per l’anno in corso.

 

Molto bene Leonardo (+3,45% a 20,7 euro). Alcune banche d'affari hanno migliorato il target price sulla società aerospaziale, dopo la diffusione dei target finanziari al 2028.

 

Juventus FC è rimasta sotto i riflettori, dopo la forte volatilità registrata nelle precedenti sedute. Il titolo ha registrato un minimo progresso dello 0,04% a 2,381 euro, mentre i diritti relativi all’aumento di capitale hanno recuperato lo 0,78% a 0,3769 euro. Il club bianconero ha comunicato che prenderà parte alla prima edizione del nuovo formato del Mondiale per Club FIFA, in programma nell’estate 2025 negli Stati Uniti.

 

Spunti importanti tra le società quotate al segmento STAR.

In altalena Esprinet, dopo la pubblicazione dei risultati finanziari dell’esercizio 2023. Il titolo ha registrato un rialzo dell'1,31% a 5,045 euro.

Performance migliori per Fiera Milano (+5,93%) e Reply (+6,26%), dopo la diffusione dei bilanci del 2023.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.