NAVIGA IL SITO

Piazza Affari affonda: FTSEMib -2,2%

Forti vendite tra i titoli del settore bancario. Chiusura positiva per Telecom Italia TIM. In forte calo Stellantis, nel giorno dell’Investor Day.

di Edoardo Fagnani 13 giu 2024 ore 17:39

mercato-azionario-negativoI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la seduta con ribassi nell'ordine del 2%.

Il FTSEMib ha lasciato sul terreno il 2,18% a 33.610 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 33.558 punti e un massimo di 34.322 punti; per il principale indice di Borsa Italiana si tratta del primo ribasso superiore al 2% nel corso del 2024. Il FTSE Italia All Share ha perso il 2,15%. Segno meno anche per il FTSE Italia Mid Cap (-1,9%) e per il FTSE Italia Star (-1,68%). Nella seduta del 13 giugno 2024 il controvalore degli scambi è salito a 2,89 miliardi di euro, rispetto ai 2,53 miliardi di mercoledì.

Alle 17.30 il bitcoin era sceso sotto i 67.000 dollari (poco più di 62.000 euro).

Lo spread Btp-Bund ha superato i 145 punti, con il rendimento del Btp decennale che si è riportato sotto il 3,95%.

L’euro è sceso a 1,075 dollari.

 

Forti vendite tra i titoli del settore bancario.

Spicca la flessione del Monte dei Paschi di Siena (-3,9% a 4,488 euro). In forte ribasso anche IntesaSanpaolo (-3,27%) e UniCredit (-3,47%).

 

Performance positiva per Telecom Italia TIM (+0,63% a 0,2242 euro). L’agenzia Moody’s ha migliorato il rating sul debito della compagnia telefonica, portandolo da “B1” a “Ba3”. L’outlook è positivo.

 

Stellantis ha chiuso in rosso (-2,77% a 19,66 euro), nel giorno dell’Investor Day, in cui il colosso automobilistico ha comunicato gli elementi strategici chiave che differenziano l'azienda e ha fornito gli aggiornamenti sulle region, sulle funzioni e sui brand. Intanto, i vertici del colosso automobilistico hanno fornito qualche indicazione finanziaria sul 2024 e sulla politica dei dividendi.

Performance peggiore per Iveco Group (-5,16% a 11,035 euro).

 

Al MidCap chiusura negativa per OVS (-5,02% a 2,686 euro), dopo la diffusione dei risultati finanziari del 1° trimestre 2023/2024.

Male anche Fincantieri (-5,51% a 0,532 euro). La società ha ufficializzato che il 17 giugno 2024 procederà con il raggruppamento azionario, nel rapporto di una nuova azione ogni 10 esistenti.

 

Al segmento STAR spicca la flessione di Abitare IN (-10,1% a 4,43 euro), dopo la diffusione dei risultati finanziari del 1° semestre 2023/2024.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.