NAVIGA IL SITO

Piazza Affari, la chiusura è positiva

Il Monte dei Paschi di Siena ha chiuso la giornata in rialzo, dopo la correzione subita nelle precedenti due sedute. In ripresa i titoli petroliferi

di Edoardo Fagnani 13 giu 2023 ore 17:40

mercato-azionario-crescitaI maggiori indici di Borsa Italiana e le principali piazze finanziarie europee hanno terminato la giornata in territorio positivo, registrando progressi superiori al mezzo punto percentuale. Antonio Cesarano - Chief Global Strategist di Intermonte - ha segnalato che dall'inflazione USA di maggio sono arrivate notizie complessivamente positive nell'ambito di un dato che ha di fatto riflesso il consenso degli analisti di Bloomberg. "Il dato di oggi è in linea con la possibilità che la FED arresti temporaneamente la fase di rialzo dei tassi nella riunione del 14 giugno, segnalando però al contempo che potrebbe trattarsi di una pausa non definitiva", ha ipotizzato lo strategist.

Il FTSEMib ha messo a segno un progresso dello 0,57% a 27.566 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 27.354 punti e un massimo di 27.613 punti. Il FTSE Italia All Share ha recuperato lo 0,6%. Segno più anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,86%) e per il FTSE Italia Star (+0,61%). Nella seduta del 13 giugno 2023 il controvalore degli scambi è salito a 2,1 miliardi di euro, rispetto agli 1,96 miliardi di lunedì.

Il bitcoin è tornato sotto i 26.000 dollari (meno di 24.000 euro).

Lo spread Btp-Bund si è ristretto sotto i 165 punti, con il rendimento del Btp decennale che si è portato oltre il 4,05%.

L’euro ha oscillato intorno agli 1,08 dollari.

 

Il Monte dei Paschi di Siena ha chiuso la giornata in rialzo (+1,68% a 2,18 euro), dopo la correzione subita nelle precedenti due sedute.

 

In ripresa i titoli del settore petrolifero, dopo che il prezzo del greggio a New York (contratto con scadenza a luglio 2023) si è riportato a 69,5 dollari al barile.

ENI ha recuperato l'1,01% a 12,96 euro. Segno più anche per Saipem (+1,78%) e Tenaris (+2,39%).

 

Al FTSEMib, ancora in rialzo Prysmian (+2,01%). Performance migliori per CNH Industrial (+3,07%) e Recordati (+2,62%).

 

Al MidCap è proseguito il rally di MFE-A e di MFE-B, che hanno guadagnato rispettivamente il 13,4% a 0,5675 euro e il 7,38% a 0,7565 euro.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.