NAVIGA IL SITO

Borsa Italiana: l'inizio di settimana del FTSEMib è in rosso

Piazza Affari con i principali indici in rosso in questo inizio di settimana. Tra i titoli a maggior capitalizzazione in calo Prysmian e Atlantia. Sale NEXI. Vendite sui bancari, MPS su tutti

di Mauro Introzzi 13 gen 2020 ore 17:39

mercato-neutroPiazza Affari con i principali indici in rosso in questo inizio di settimana. Tra i titoli a maggior capitalizzazione in calo Prysmian (che ha comunicato l'interruzione dell’HVDC Western Link) e Atlantia. In rialzo il titolo NEXI dopo le vendite di venerdì. Vendite sui bancari. Prese di beneficio, in particolare su MPS. Mosse le squadre calcistiche quotate dopo la giornata di campionato.

Il FTSEMib ha così registrato una flessione dello 0,52% a 23.897 punti (minimo di 23.829 punti; massimo di 24.061 punti) mentre il FTSE Italia All Share ha perso lo 0,46%. In territorio misto il FTSE Italia Mid Cap (+0,32%) e il FTSE Italia Star (+0,04%).

L’euro è rimasto oltre gli 1,11 dollari, mentre il bitcoin resta sugli 8.000 dollari (circa 7.250 euro).

Lo spread Btp-Bund è rimasto sui 155 punti.

 

Tra i titoli del FTSEMib in rosso Prysmian (-2,14%), che ieri ha comunicato al mercato che l’HVDC Western Link è stato interrotto nella giornata di venerdì 10 gennaio 2020 ed è attualmente non in funzione. Il gruppo dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni ha annunciato che "sono in corso verifiche sulle cause" e che "informerà il mercato non appena ci saranno sviluppi".

 

In calo dell'1,44% Atlantia. Le performance del gruppo rimangono decisamente condizionate alle sorti delle concessioni autostradali a Autostrade per l'Italia.

 

In controtendenza NEXI (+1,57%) dopo le flessioni della seduta di venerdì (-2,15%) in scia alla notizia secondo cui l’azionista di riferimento Mercury UK Holdco avrebbe messo in vendita 48,45 milioni di azioni della società (il 7,7% del capitale), tramite una procedura di accelerated bookbuilding.

 

In generale ribasso i bancari. Hanno ampliato nel pomeriggio i cali del mattino BancoBPM (-1,79%) e Fineco (-1,52%). Giù anche IntesaSanpaolo (-0,68%) e Unicredit (-0,82%). Vicino al 2% il calo di UBI Banca (-1,72%), che ha reso noto che, al fine di ottimizzare la propria struttura del capitale, ha deciso di procedere all’emissione di uno strumento Additional Tier 1 destinato ad investitori istituzionali e denominato in euro.

Vendite sul titolo Monte dei Paschi di Siena dopo il balzo della seduta di venerdì, in cui aveva guadagnato circa 20 punti percentuali. Rocca Salimbeni ha perso il 5,23%. Nella giornata borsistica precedente l'istituto beneficiava di un pronunciamento dell'agenzia Moody’s che aveva migliorato le prospettive sul rating della banca, portandole da “Negative” a “Positive”. I rating a lungo termine del debito senior unsecured e dei depositi sono stati confermati rispettivamente a “Caa1” e “B1”.

 

Fuori dal FTSEMib in calo dello 0,3% Mediaset. L'assemblea dei soci del biscione ha approvato venerdì le proposte di modifica della governance della nuova holding di diritto olandese MFE (la società interamente e direttamente controllata da Mediaset che nascerà dalla fusione transfrontaliera per incorporazione di Mediaset e Mediaset España Comunicación e accoglierà le partecipazioni europee del gruppo). Per la società di Cologno "il progetto MFE è confermato e procede". Mediaset è convinta che "l'operazione prevede vantaggi economici a favore di tutti gli azionisti, connessi alla realizzazione delle sinergie stimate in circa 100- 110 milioni di euro (ante imposte) nei prossimi 4 anni (dal 2020 al 2023), corrispondenti ad un net present value di circa 800 milioni".

 

Come ogni lunedì occhi sui club calcistici quotati: la Juventus (-1,3%) ha battuto ieri sera all'Olimpico la Roma (-0,48%) per 2 reti a 1 e si è laureata campione d'inverno. Sabato la Lazio (+0,89%) ha ottenuto la decima vittoria consecutiva in campionato (record per il club biancoceleste) confermandosi la terza forza del campionato dopo l'Inter, costretta sul pareggio, a San Siro, dall'Atalanta.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Detrazioni 730 delle spese sanitarie: pagate con mezzi tracciabili!

Detrazioni 730 delle spese sanitarie: pagate con mezzi tracciabili!

Ogni anno la Legge di Bilancio introduce novità sulle agevolazioni fiscali. Quest’anno, per 730 e dichiarazioni dei redditi da fare nel 2020, sono variate le condizioni per ottenere le detrazioni Continua »