NAVIGA IL SITO

FTSEMib, la settimana è partita con un rialzo

Seduta nervosa per i titoli del comparto bancario. Enel ha guidato il rialzo delle utilities. Ottima performance per Amplifon, in scia all'annuncio di un'acqusizioneI

di Mauro Introzzi 12 lug 2021 ore 17:44

mercato-andamentoBorsa Italiana e le principali piazze del Vecchio Continente hanno chiuso in territorio positivo la prima seduta della settimana. Cassa Lombarda ha ricordato che i listini azionari si preparano ad una settimana che vedrà l’avvio delle trimestrali statunitensi con i numeri delle grandi banche americane.

Il FTSEMib ha messo a segno un rialzo dello 0,92% a 25.283 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 24.969 punti e un massimo di 25.302 punti. L'All Share ha guadagnato lo 0,86%. Segno più anche per Mid Cap (+0,32%) e Star (+0,92%). Nella seduta del 12 luglio il controvalore degli scambi è sceso a 1,56 miliardi di euro, rispetto ai 2,09 miliardi di venerdì; sono passate di mano 406.322.414 azioni (572.380.660 nella seduta di venerdì).

 

Seduta nervosa per i titoli del comparto bancario. A breve scadranno le restrizioni legate alla distribuzione dei dividendi. Secondo quanto riporta Affari & Finanza di Repubblica si stima che con il ritorno alla normalità potrebbe verificarsi una restituzione di utili pari a circa 36 miliardi di euro. Tuttavia si punta, e questa è la richiesta degli organi di vigilanza, a un rientro prudente.

In rosso UniCredit (-0,3%) e BancoBPM (-0,15%), mentre IntesaSanpaolo ha guadagnato quasi un punto percentuale (+0,94%).

 

Enel (+1,74%) ha guidato il rialzo delle utilities.

 

Ottima performance per Amplifon (+2,71%) che ha annunciato di aver sottoscritto un accordo definitivo per l'acquisizione di Bay Audio, azienda operatrice nel mercato dell'hearing care in Australia. Il cash-out ammonta a 340 milioni di euro, su base cash e debt free. L'acquisizione rappresenta un'operazione di carattere strategico per Amplifon e risulta in linea con il piano di crescita della società. La transazione sarà finanziata con la cassa disponibile. Il perfezionamento dell'operazione è previsto entro la fine del 2021 e subordinato al rilascio delle autorizzazioni antitrust.

 

Sotto i riflettori Fine Foods & Pharmaceuticals (+1,47%). Il gruppo che sviluppa e produce in conto terzi prodotti per l'industria farmaceutica e nutraceutica ha esordito al segmento STAR.

 

Sempre al segmento STAR spicca il balzo di Mondadori (ndr: editore anche di SoldiOnline.it) che ha guadagnato il 6,55%. La società editoriale ha comunicato di aver sottoscritto con De Agostini Editore il contratto relativo all’acquisizione del 100% di De Agostini Scuola, uno dei principali operatori di editoria scolastica in Italia.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.