NAVIGA IL SITO

Il FTSEMib riesce a chiudere in positivo

Seduta caratterizzata ancora da volatilità elevata. Ottima giornata per Atlantia. Debutto debutto con pochi spunti per Sanlorenzo al segmento STAR. Balzo di Seri Industrial

di Edoardo Fagnani 10 dic 2019 ore 17:49

I maggiori indici di Borsa Italiana hanno terminato la giornata del 10 dicembre in territorio positivo, in una seduta caratterizzata ancora da volatilità elevata. SPicca il balzo di Atlantia tra le blue chip.

mercato-sale_1Il FTSEMib ha registrato un progresso dello 0,72% a 23.123 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 22.790 punti e un massimo di 23.141 punti. Il FTSE Italia All Share è salito dello 0,66%. Rialzi minimi per il FTSE Italia Mid Cap (+0,14%) e per il FTSE Italia Star (+0,08%). Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è salito a 2,09 miliardi di euro, rispetto agli 1,93 miliardi di lunedì; sono passate di mano 499.893.080 azioni (481.802.213 nella seduta di lunedì). Su 432 titoli trattati, 215 hanno registrato una performance negativa, mentre i rialzi sono stati 179; invariate le restanti 38 azioni.

L’euro si è attestato poco sotto gli 1,11 dollari.

Lo spread Btp-Bund è sceso a 155 punti.

 

Ottima giornata per Atlantia (+3,69% a 21,05 euro). Secondo quanto scritto su MF la Cassa Depositi e Prestiti potrebbe entrare nel capitale della concessionaria autostradale. Il quotidiano finanziario ha segnalato che la presenza della CDP fungerebbe da presidio pubblico di garanzia.

 

Azimut Holding ha registrato un progresso dell’1,48% a 21,95 euro. L’agenzia Fitch ha tagliato di un livello il rating sulla compagnia, portandolo da “BBB” a “BBB-”, in conseguenza alla recente emissione del prestito obbligazionario da 500 milioni di euro, operazione che ha determinato un incremento della leva finanziaria per l’azienda; tuttavia, il giudizio classifica Azimut Holding tra gli emittenti non speculativi. Al contrario, le prospettive sul rating per i prossimi trimestri sono diventate positive.

 

Leonardo ha guadagnato l’1,59% a 10,545 euro. Gli analisti di UBS hanno incrementato da 11 euro a 12,3 euro il prezzo obiettivo sulla società aerospaziale, in seguito al miglioramento delle stime sui ricavi e sulla redditività per i prossimi esercizi. Gli esperti hanno anche migliorato il giudizio, portandolo da “Neutrale” a “Buy” (acquistare), in quanto il nuovo target price implica un rialzo del 20% rispetto all’attuale quotazione delle azioni Leonardo.

 

Al segmento STAR debutto con pochi spunti per Sanlorenzo. Il titolo ha chiuso la seduta invariato ai 16 euro del prezzo di collocamento. Sulla base del prezzo di offerta, la capitalizzazione inziale di Sanlorenzo è stata di 552 milioni.

 

Safilo ha registrato un rialzo del 10,5% a 1,602 euro. La società e lo stilista statunitense Marc Jacobs hanno annunciato il rinnovo anticipato dell’accordo di licenza per le collezioni di occhiali da sole e da vista a marchio Marc Jacobs. L’accordo avrà durata fino al 31 dicembre 2026.

 

Seri Industrial è balzata del 49,5% a 2,16 euro, dopo essere rimasta sospesa per eccesso di rialzo per gran parte della giornata. La società ha comunicato che la Commissione Europea ha approvato un’agevolazione per complessivi 427,06 milioni di euro a favore della controllata FIR, azienda che produce, a marchio FAAM, batterie al piombo e litio per trazione, stazionario ed automotive. In particolare, FIR ha presentato un programma di investimento per la produzione di moduli e celle innovative per accumulatori al litio e per il riciclo delle batterie a fine vita. L’agevolazione prevede un meccanismo per la restituzione degli eventuali extra profitti conseguiti da FIB e non previsti dal piano.

Tutte le ultime su: piazza affari
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Gli incentivi per l'assunzione di lavoratori

La legge riconosce sgravi contributivi per le assunzioni di persone in particolari condizioni. L’incentivo ha un’entità e una durata variabile. In questa guida tutti i bonus attualmente in vigore

da

ABCRisparmio

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730 per il 2020

Il nuovo modello 730, in forma precompilata, sarà disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, dal prossimo 15 aprile 2020. Ecco le novità introdotto per il 2020 Continua »