NAVIGA IL SITO

Bomi Italia, fissate le caratteristiche dell'aumento di capitale

di Edoardo Fagnani 2 mag 2018 ore 19:01 Le news sul tuo Smartphone

bomi_1Bomi Italia ha determinato le condizioni definitive dell'aumento di capitale da offrire in opzione sia agli azionisti sia ai portatori del prestito obbligazionario convertibile denominato “Bomi Convertibile 6% 2015-2020”.

L’operazione comporterà l’emissione di massime 1.666.265 nuove azioni ordinarie a un prezzo unitario di 3 euro, per un controvalore complessivo massimo pari a 4.998.795 euro. Le nuove azioni saranno assegnate nel rapporto di una nuova azione ogni 10 diritti di opzione. Nel dettaglio, sarà assegnato un diritto di opzione ogni azione ordinaria posseduta – con esclusione delle 65.000 azioni proprie detenute dalla società e con annullamento, per esigenze di quadratura del rapporto di opzione, di un diritto di opzione – per complessivi 15.162.650 diritti di opzione. Inoltre, sarano assegnati 1.000 diritti di opzione ogni obbligazione convertibile posseduta, per complessivi 1.500.000 diritti di opzione.

I diritti di opzione avranno il codice ISIN: IT0005331548.

 

L'aumento di capitale partirà lunedì 7 maggio e terminerà il 24 maggio, mentre i diritti resteranno quotati fino al 18 maggio.

 

L’aumento di capitale è finalizzato al reperimento di nuove risorse finanziarie da destinare al perseguimento degli obiettivi strategici e di crescita della società e del suo business.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bomi italia

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

Come funziona la rottamazione delle cartelle e quali debiti riguarda

La rottamazione delle cartelle consente di estinguere i debiti iscritti a ruolo dall’Agenzia delle Entrate e Riscossione senza pagare sanzioni o interessi di mora Continua »