NAVIGA IL SITO

Se Bolloré vuole le Generali deve avere il placet di Renzi (La Repubblica)

di Edoardo Fagnani 9 ago 2016 ore 08:15 Le news sul tuo Smartphone

generali9La Repubblica è tornata sulle manovre del finanziere francese, Vincent Bolloré, che sarebbe interessato a incrementare la quota detenuta in Mediobanca, in modo da avere un maggiore controllo su Generali. L’istituto di Piazzetta Cuccia, infatti, detiene il 13% del capitale della compagnia triestina.
Sulle mosse di Bolloré, già impegnato in campo italiano in una battaglia contro Mediaset, ci sarebbe il veto del governo italiano. La Repubblica, infatti, ha ricordato che “Bolloré avrebbe bisogno dell’ok del patto di sindacato di Mediobanca per superare la soglia dell’8%, cui è vicinissimo: sia comprasse sul mercato sia da altri soci”. Inoltre, per arrivare a oltre il 10% di Mediobanca, Vincent Bolloré avrebbe bisogno dell’autorizzazione della Banca d’Italia e del ministero dell’Economia “su proposta del quale il Presidente del consiglio dei ministri può negare l’autorizzazione”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: vincent bollore , generali , mediobanca