NAVIGA IL SITO

Bio-on sigla nuovo contratto multi licenza con un'importante multinazionale

di Edoardo Fagnani 22 dic 2016 ore 11:49 Le news sul tuo Smartphone

bio-on2Bio-on ha annunciato di aver firmato un nuovo contratto multi licenza con un'importante multinazionale, leader del proprio settore. L'obiettivo del nuovo cliente di Bio-on è sostituire, entro i prossimi 3 anni, la plastica tradizionale con bio polimeri biodegradabili ricavati da residui di lavorazioni agro-industriali utilizzando la rivoluzionaria bio plastica PHAs di Bio-on.

 

Con la sottoscrizione dell'accordo la società dà avvio alla prima licenza mentre una seconda sarà attivata nel primo semestre 2017, a conclusione di attività preparatorie funzionali al lancio del progetto industriale. Tutte le licenze e i relativi ricavi, per complessivi 55 milioni di euro, si svilupperanno con continuità nell'arco dei prossimi 24-36 mesi.

A supporto dello sviluppo industriale le due aziende hanno sottoscritto ulteriori due accordi per studiare e sviluppare nuove applicazioni dei materiali entro la primavera 2017; il valore di questa attività è di un milione di euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutte le ultime su: bio on

Guide Lavoro

Cosa è il Durc e a chi serve

Il Durc (Documento Unico di Regolarità Contributiva), serve ad attestare la regolarità dei versamenti dovuti a Inps e Inail

da

ABCRisparmio

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Cosa sono (e quali sono) le categorie catastali

Le categorie catastali sono una classificazione degli immobili urbani che indica la destinazione d'uso degli immobili stessi. Ecco cosa e quali sono. E a cosa servono Continua »