NAVIGA IL SITO

Recordati, i conti 2019 e il dividendo 2020

Il gruppo farmaceutico ha chiuso il 2019 con tutti i conti in crescita. Il dividendo totale per il 2020 sarà pari a un euro. Le stime del gruppo sull'intero anno

di Mauro Introzzi 18 mar 2020 ore 14:46

recordati-logo_1Recordati - società farmaceutica quotata al FTSEMib di Borsa Italiana - ha chiuso il 2019 con ricavi consolidati pari a 1,48 miliardi di euro, in crescita del 9,6% rispetto all’anno precedente.

Il margine operativo lordo è stato pari a 544 milioni, in crescita del 9% rispetto al 2018, con un’incidenza sui ricavi del 36,7%, mentre il reddito operativo ha toccato i 465,3 milioni di euro, in crescita del 5,2% rispetto all’anno precedente, con un’incidenza sui ricavi del 31,4%.

Il 2019 di Recordati si è chiuso con un utile netto pari a 368,9 milioni di euro, in crescita del 18,1% rispetto al 2018 e con un’incidenza sui ricavi del 24,9%, significativamente superiore rispetto a quella dell’anno precedente quale conseguenza della crescita del risultato operativo e del beneficio fiscale derivante dal Patent box.

 

A fine 2019 la posizione finanziaria netta evidenziava un debito netto di 902,7 milioni di euro, che si confronta con un debito netto di 588,4 milioni di euro a fine 2018. Oltre che dividendi per quasi 200 milioni il gruppo ha sostenuto investimenti per 425 milioni di euro per un’importante acquisizione di diritti e per ottenere licenze di nuovi prodotti.

 

Sulla base dei risultati ottenuti il board propone all'assemblea di approvare la distribuzione agli azionisti di un dividendo pari a 0,52 euro, a saldo dell’acconto sul dividendo dell’esercizio 2019 di 0,48, per ciascuna delle azioni in circolazione alla data di stacco cedola il 18 maggio 2020, con pagamento il 20 maggio 2020.

Il dividendo complessivo per azione dell’esercizio 2019 ammonta perciò a 1 euro per azione dagli 0,92 euro per azione del 2018.

 

Lo scorso 14 febbraio la società aveva diffuso le stime per l’anno 2020 che prevedevano ricavi compresi tra 1,55 e 1,58 miliardi di euro, un margine operativo lordo tra 580 e 590 milioni di euro, un utile operativo compreso tra 490 e 500 milioni e un utile netto compreso tra 360 e 370 milioni. L’andamento delle vendite nette del gruppo nei primi due mesi del 2020 è in linea con le aspettative.

A fronte dell’emergenza epidemiologica da virus COVID‐19, il gruppo si è attivato implementando tutte le possibili misure e iniziative per poter garantire la fornitura dei farmaci ai propri pazienti e la sicurezza dei propri dipendenti. Data la situazione complessa e in costante evoluzione non sono al momento prevedibili eventuali impatti futuri.

Tutte le ultime su: recordati , bilanci 2019 , dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Guide Lavoro

Chi e per cosa si può utilizzare NoiPA

NoiPA è la piattaforma digitale per la gestione del personale e degli stipendi del settore pubblico.

da

ABCRisparmio

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Cosa è e come si usa il cassetto fiscale

Il cassetto fiscale è un archivio online tramite il quale ogni contribuente può consultare qualsiasi informazione riguardante la propria posizione fiscale Continua »